Un successo che si rinnova: 70mila persone in Prato della Valle per Ferragosto

Grande affluenza per la consueta festa di Ferragosto con lo spettacolo pirotecnico dedicato allo sbarco sulla Luna. A vegliare sui presenti le forze dell’ordine

In 70mila con il naso all'insù ad ammirare lo spettacolo pirotecnico, realizzato da Parente Fireworks, dedicato ai 50 anni dell'uomo sulla Luna. E in tantissimi, prima e dopo, a ballare con la musica di Radio Company: ancora una volta il Ferragosto padovano in Prato della Valle è stato un grande successo.

«Una piazza così possono solo invidiarcela»

A confermarlo è anche l’assessore Antonio Bressa: «Il bilancio è pienamente positivo. Credo che una piazza così, per partecipazione e spettacolarità, ce la possano solo invidiare. Dobbiamo essere grati per questa grandissima partecipazione che ha reso magico il nostro rito collettivo che celebra il Ferragosto padovano e ringraziare tutti coloro che hanno collaborato con noi per un’organizzazione ottimale che ha permesso che tutto si svolgesse nella piena sicurezza lasciando spazio solo a una serata di festa. Passa il tempo, ma l’emozione attorno a questo grande evento si rinnova ogni anno alla grande».

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La festa

La serata è iniziata con la musica e l’animazione di Radio Company, che ha allietato la platea dal palco allestito nel Lobo di Santa Giustina anche dopo lo spettacolo pirotecnico. Luci, colori e musica, che con le loro suggestioni volevano celebrare i cinquant’anni del primo passo dell’uomo sulla Luna, hanno richiamato tutti gli sguardi dalle 23.30 fino a mezzanotte circa. Dopo lo spettacolo pirotecnico il deflusso da Prato della Valle è stato regolare. Non si segnalano particolari incidenti. Attorno a mezzanotte e mezza il deflusso era di fatto completato, mentre proseguiva lo spettacolo musicale. Attorno all'una la polizia locale ha ripristinato in maniera regolare la circolazione rimuovendo i blocchi e divieti previsti per la serata, che non è stata quindi in alcun modo influenzata dal maltempo della notte.

Polizia

Anche la polizia, insieme alle altre forze dell’ordine, ha partecipato all’evento attraverso un articolato dispositivo di sicurezza atto a garantire la tranquillità della manifestazione e dei suoi partecipanti. Grazie all’efficace cornice di sicurezza predisposta per l’occasione dal Questore di Padova e all’implementazione del sistema di videosorveglianza cittadina collegato alla centrale operativa, che ha consentito una migliore visione dell’afflusso in piazza, l’evento si è svolto regolarmente senza alcuna problematica in termini di sicurezza. 

52EEA04B-6D62-4578-AD5D-83D7099EEA60-2

Gli interventi

Nel corso della serata il personale in servizio ha bloccato un cittadino del Bangladesh che aveva appena scoppiato un paio di petardi vicino alla zona delle giostre. Lo straniero, 31enne regolare sul territorio nazionale e pregiudicato per reati inerenti gli stupefacenti, è stato condotto in Questura, dove è stato sottoposto a perquisizione e trovato in possesso di grammi 0,81 di marijuana. Il giovane è stato sanzionato per uso personale di sostanze stupefacenti e denunciato in stato di libertà per il reato di accensioni ed esplosioni pericolose. Nel corso della serata una ragazzina di 12 anni spaventata si è avvicinata ad alcuni poliziotti chiedendo aiuto perchè aveva perso di vista i genitori tra la folla. In pochi minuti gli agenti sono riusciti a rintracciare il papà che felice ha riabbracciato la figlia. Complessivamente sono scesi in campo complessivamente circa 150 operatori tra appartenenti alla Polizia, ai Carabinieri, alla Polizia Locale, ai Vigili del Fuoco e alla Protezione Civile, diretti da un Dirigente della Polizia di Stato della Questura di Padova, responsabile dell’intero dispositivo di sicurezza attuato per l’evento in questione. 

Posto di comando avanzato

Nella Loggia Amulea è stato creato l’ormai collaudato posto di comando avanzato (CPA) dove erano presenti i rappresentanti di Polizia di Stato, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Polizia Locale, Protezione Civile, 118 e un esponente dell’organizzazione della kermesse, collegato con la regia video/audio del palco. A partire dal pomeriggio l’intera piazza è stata bonificata con l’impiego dell’artificiere della Polizia di Stato, mentre fin dalle prime ore della serata poliziotti e carabinieri, sia in divisa che in borghese, sono stati impegnati in servizi di prevenzione e in attività di contrasto agli episodi di borseggio. Oltre agli uomini della Digos, sono stati schierati anche le squadre antiterrorismo della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri (UOPI e API), appositamente addestrate ad intervenire in caso di necessità. In concomitanza con l’inizio dello spettacolo musicale, anche per questa edizione sono stati predisposti degli accessi presidiati da personale delle Forze dell’Ordine per impedire l’ingresso di veicoli all’interno della piazza. Infine controlli di vetture a largo raggio della zona sono stati svolti dalle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine del Veneto che hanno perlustrato l’area tutta la sera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inferno in autostrada: esplode tir, carbonizzato l'autista, feriti due lavoratori

  • Tragedia in serata: uomo azzannato dai suoi rottweiler viene trovato senza vita dalla compagna

  • Sorpresa dalle previsioni meteo: neve in arrivo anche a Padova e provincia?

  • Tragedia lungo l'autostrada: padovano schiacciato sotto il suo camion

  • Scopre due persone che dormono nel suo garage: una era la proprietaria dell'immobile

  • Rubano un'auto con dentro un bimbo e si schiantano: tre ladri in manette, erano ubriachi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento