Figlia down, chiede pass: medico "Dopo i 40, doveva aspettarselo"

La denuncia di una mamma recatasi all'Ulss 16 di Padova per ottenere il pass per disabili per l'auto per accompagnare la bimba di otto mesi alle terapie. Riferisce di aver ricevuto questo commento dal dottore

"Ognuno ha le sue disgrazie. Se ha fatto un figlio dopo i 40 anni, non poteva che nascere down". Una frase meschina che sarebbe stata pronunciata martedì da un medico dell'Ulss 16 di Padova deputato al rilascio dei pass auto per disabili richiesto da una mamma per la sua bimba di otto mesi, affetta da sindrome di down e bisognosa di recarsi in centro città per sottoporla a terapie più volte la settimana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL MEDICO NEGA. A denunciare la reazione del dottore è la stessa donna che, come riportano i quotidiani locali, dice di volerla rendere di pubblico dominio perché altri genitori non ricevano lo stesso trattamento, che l'ha molto turbata. Sull'episodio ha preso posizione a fianco della madre anche l'associazione Down Dadi di Padova che fa eco alla donna nel sottolineare che la nascita di un figlio down "non è una disgrazia, ma comunque una gioia". Il medico "sotto accusa" ha negato al Corriere del Veneto di aver pronunciato quelle parole, ma di aver solo posto dei dubbi sulla richiesta del pass, mentre i dirigenti dell'Ulss hanno riferito al quotidiano di voler approfondire la vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Pauroso incendio in un complesso residenziale: fiamme domate dai pompieri dopo ore

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Dramma domenica mattina alle Terme: spara alla moglie e poi si uccide

  • Positivo al Covid, fugge dal reparto di malattie infettive e sparisce per tutta la notte

Torna su
PadovaOggi è in caricamento