Fortunato Rao non ce l'ha fatta: morto il direttore generale dell'Ulss 16

Il dirigente della sanità padovana è deceduto ieri in tarda serata a causa delle complicazioni seguite al grave infarto che lo aveva colto lunedì mattina. Era ricoverato in rianimazione al Gallucci a seguito di un intervento di angioplastica

Fortunato Rao, direttore generale dell'Ulss 16 di Padova

Furtunato Rao, direttore generale dell'Ulss 16 di Padova, è spirato ieri in tarda serata nel reparto di Rianimazione del centro Gallucci dell'ospedale patavino. Il dirigente della sanità padovana, 66 anni, non ce l'ha fatta a superare il grave infarto al miocardio che lo ha colpito lunedì.

L'INFARTO. Dopo essere uscito dalla sua casa, Fortunato Rao stava accompagnando la figlia all'aeroporto di Venezia quando ha iniziato ad accusare un primo malessere. Dolore al petto e sudori freddi. È cominciata così la corsa contro il tempo per Rao, dapprima accompagnato dalla moglie al più vicino ospedale di Camposampiero e, dato l'aggravarsi della situazione, il successivo trasferimento al Sant'Antonio, a Padova, dove è stato intubato, trattato con Ecmo per la circolazione artificiale del sangue e sottoposto ad un intervento di angioplastica primaria dall'équipe del numero uno della Cardiochirurgia padovana del Centro Gallucci, Gino Gerosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

  • Tragedia lungo l'autostrada: padovano schiacciato sotto il suo camion

  • 30 secondi di pura magia: il video spot del Natale a Padova

  • Un corpo riaffiora dal canale. Il deambulatore abbandonato prima della tragedia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento