Fuck plastic: il movimento di ambientalismo attivo si presenta domani al Naviglio di Padova

Si chiama "Fuck plastic" che in inglese si potrebbe tradurre "frega la plastica" ed a dare vita a quello che vuole essere un movimento di ambientalismo attivo è il vulcanico Federico Contin, animatore del Naviglio che proprio in queste settimane sta vivendo una svolta green

Si chiama "Fuck plastic" che in inglese si potrebbe tradurre "frega la plastica" ed a dare vita a quello che vuole essere un movimento di ambientalismo attivo è il vulcanico Federico Contin, animatore del Naviglio che proprio in queste settimane sta vivendo una svolta green. Un cambio di paradigma che continua con una iniziativa culturale che vede domani sera la presentazione del libro "L'urlo silenzioso d'aiuto" dello scrittore pluripremiato Andrea Bottacin. 

Appuntamento

L'appuntamento è per le ore 18 di venerdì 31 maggio, con uno spritz letterario ed ecologico: infatti i bicchieri in cui sono serviti i cocktail e le bibite al Naviglio sono tutti biodegradabili, caso unico per una grande manifestazione in Italia. «C'è una grande sensibilità ambientale che sta crescendo in città, e noi non facciamo altro che dare voce ai tanti stimoli che arrivano dal nostro territorio». Spiega così Federico Contin, a capo dei baristi del Naviglio, che ha lanciato un paio di settimane il movimento "Fuck plastic", attorno cui si stanno aggiungendo di giorno in giorno studenti, commercianti, liberi professionisti che tempestano le pagine facebook e instagram di segnalazioni. «L'altro giorno ho postato su facebook le foto della chiusa di Voltabarozzo, sommersa da bottiglie e plastica portata giù dal Bacchiglione. E' partita una rissa omerica di commenti, like e condivisioni. Ho segnalato la cosa al settore ambiente e con grande soddisfazione noto che l'intervento di pulizia della chiusa è arrivato dopo due giorni, grazie all'interessamento dell'assessore comunale Chiara Gallani». Venerdì sera sul lungo Piovego del Naviglio (alle ore 18 ) assieme alla associazione Amissi del Piovego in un momento di approfondimento culturale delle ragioni dell'ambientalismo attivo ci sarà lo scrittore Andrea Bottacin, autore del libro "L'urlo silenzioso d'aiuto" ed animatore dell'associazione nazionale "Mare pulito", che da anni si batte su questo fronte. «Hanno lanciato l'idea di una sorta di baratto plastica raccolta in cambio di pesce fresco - conclude Contin - C'è un mondo che si muove oltre a Greta Thumberg e noi vogliamo farne parte». Nell'occasione l'associazione Naviglio regalerà un bidone di raccolta per la plastica all'associazione Amissi del Piovego per contribuire a tenere pulito il fiume.  

andrea bottacin-2

Potrebbe interessarti

  • Tre concorsi pubblici per 100 nuove assunzioni: ecco come iscriversi

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Pfas, prosegue il piano di screening: quasi 52.000 persone invitate e più di 31.000 visitate

  • Consigli e suggerimenti per avere la lavastoviglie pulita e profumata

I più letti della settimana

  • Frontale tra due auto, una finisce nel fosso. Due feriti, donna elitrasportata

  • Impatto fatale sul guardrail tra i monti del Trentino: muore motociclista 33enne di Rubano

  • Deraglia il Tram al capolinea della Guizza: ferito l'autista, contusi i passeggeri

  • Si schiantano su un campo dopo lo scontro in autostrada: sei feriti di cui due gravi

  • Donna rapinata sui Colli: con il marito insegue il bandito, lui li minaccia con un mattone

  • Arresto cardiaco durante l'inaugurazione del "Pride Village": ricovero d'urgenza in ospedale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento