Assegnatari di una casa del Comune, rubano comunque acqua ed energia: arrestati

I due, stranieri di 43 e 42 anni, sono stati scoperti in via Manzoni a Vigodarzere

Pur assegnatari di un alloggio messo a disposizione come "emergenza abitativa" a Vigodazere, si allacciavano abusivamente e continuativamente all'impianto elettrico del vicino di casa e per la fornitura di acqua potabile in un tombino del comune.

Gli arresti

I due sono stati arrestati sabato dai carabinieri nella loro abitazione di via Manzoni: all’ennesimo sopralluogo dei militari i due avevano ripristinato con una prolunga un collegamento abusivo dalla loro abitazione al contatore dell’impianto elettrico del vicino e, per la fornitura di acqua potabile, avevano aperto un tombino dell’impianto comunale sul quale avevano installato una deviazione al loro appartamento. Gli arrestati, il 42enne Charlli Bogdan e il 43enne Raifa Hudorovich sono stati poi rimessi in libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui Colli: ciclista si scontra con un furgone, morto un 55enne

  • Sparatoria in stazione, vigile urbano esplode colpi di pistola per bloccare un ladro

  • Smantellato giro di prostituzione e casa di appuntamenti in un residence della Guizza

  • Cadavere in un campo, è un cacciatore sessantenne scoperto da un agricoltore

  • Ciclista di 49 anni padovano viene travolto da un'auto nel veneziano: morto sul colpo

  • Perde il controllo dell'auto e falcia un pedone: ventenne grave, ferito anche il conducente

Torna su
PadovaOggi è in caricamento