Assegnatari di una casa del Comune, rubano comunque acqua ed energia: arrestati

I due, stranieri di 44 e 43 anni, sono stati scoperti in via Manzoni a Vigodarzere

Pur assegnatari di un alloggio messo a disposizione come "emergenza abitativa" a Vigodazere, si allacciavano abusivamente e continuativamente all'impianto elettrico del vicino di casa e per la fornitura di acqua potabile in un tombino del comune.

Gli arresti

I due sono stati arrestati sabato dai carabinieri nella loro abitazione di via Manzoni: all’ennesimo sopralluogo dei militari i due avevano ripristinato con una prolunga un collegamento abusivo dalla loro abitazione al contatore dell’impianto elettrico del vicino e, per la fornitura di acqua potabile, avevano aperto un tombino dell’impianto comunale sul quale avevano installato una deviazione al loro appartamento. Gli arrestati sono stati poi rimessi in libertà.

Potrebbe interessarti

  • Pausini e Antonacci all'Euganeo, tutte le info utili: parcheggi, divieti, orari e navette

  • Concerti, manifestazioni in piazza, sagre e feste in piscina: gli eventi del weekend a Padova

  • 10mila veneti colpiti da Linfedema. Sinigaglia: «Pazienti costretti ad andare all'estero per farsi curare»

  • «Ecco perché perdiamo forza durante l’invecchiamento»: la ricerca congiunta Vimm-Università

I più letti della settimana

  • Domenica di sangue: schianto tra due auto sull'argine a Codevigo, morto un 43enne

  • Tragico frontale sulla regionale 308: muore un parroco di 82 anni

  • Schianto frontale tra auto e moto: centauro gravemente ferito, interviene l'elicottero

  • Pausini e Antonacci all'Euganeo, tutte le info utili: parcheggi, divieti, orari e navette

  • Sfiora la morte per un attacco cardiaco: ciclista rianimato. Il testimone: «Grande solidarietà»

  • Concerti, manifestazioni in piazza, sagre e feste in piscina: gli eventi del weekend a Padova

Torna su
PadovaOggi è in caricamento