Nel bagagliaio dell'auto motosega e generatore: scatta la denuncia

Tre ragazzi, poco più che ventenni, sono stati fermati dai carabinieri all'ingresso del supermercato Sisa di via Libertà a Granze. Date le loro risposte evasive, è stata effettuata una perquisizione all'auto

La refurtiva sequestrata dai carabinieri

Tre romeni, un 23enne incensurato, I.A., un 24enne, T.A ed un 25enne A.N., entrambi con precedenti per reati contro il patrimonio, giovedì mattina, sono stati fermati dai carabinieri della stazione di Solesino, all'ingresso del Supermercato Sisa di via Libertà, a Granze. I tre, avvicinati dai militari dell'Arma, hanno riferito di trovarsi lì a seguito di un guasto meccanico alla loro auto, una Peugeot Boxer, parcheggiata nelle vicinanze.

MATERIALE IN AUTO. Le risposte evasive dei tre soggetti hanno insospettito i carabinieri che hanno effettutato una perquisizione sul mezzo che ha portato alla scoperta di vario materiale tra cui un generatore di corrente, tre tagliaerba, una motosega, una macchina per cucire e vari attrezzi da ferramenta. Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro per accettarne la provenienza. I tre giovani sono stati denunciati per ricettazione.

Potrebbe interessarti

  • Concerti, manifestazioni in piazza, sagre e feste in piscina: gli eventi del weekend a Padova

  • Pausini e Antonacci all'Euganeo, tutte le info utili: parcheggi, divieti, orari e navette

  • «Ecco perché perdiamo forza durante l’invecchiamento»: la ricerca congiunta Vimm-Università

  • Anoressia: «Le cause della malattia una combinazione di fattori di rischio sia psichiatrici che metabolici»

I più letti della settimana

  • Schianto frontale tra auto e moto: centauro gravemente ferito, interviene l'elicottero

  • Concerti, manifestazioni in piazza, sagre e feste in piscina: gli eventi del weekend a Padova

  • Pausini e Antonacci all'Euganeo, tutte le info utili: parcheggi, divieti, orari e navette

  • Rubano, incidente mortale nella notte

  • Sfiora la morte per un attacco cardiaco: ciclista rianimato. Il testimone: «Grande solidarietà»

  • Maxi truffa in azienda: il falso corriere ritira 60mila euro di merce e sparisce

Torna su
PadovaOggi è in caricamento