Raffica di furti nella notte: sei colpi in pochi metri, locali razziati dai ladri

Cinque furti a segno e uno sfumato, probabilmente interrotto dall'arrivo dei carabinieri, tutti alle prime ore di lunedì alla Stanga e nel raggio di trecento metri

Carabinieri e polizia in sede di sopralluogo nei locali razziati

Che dietro la scia di furti e tentati furti ci sia la stessa mano, resta tutto da dimostrare. Il modus operandi, la tempistica e il tipo di obiettivi scelti sollevano però più di un dubbio, a cui sia la polizia che i carabinieri stanno tentanto di trovare soluzione. Tra la mezzanotte e le tre di lunedì entrambi sono intervenuti tra via Longhin, via Savelli e in via San Crispino. Identico il motivo: furto in atto.

Quattro colpi a segno

Le Volanti della questura sono arrivate in via Longhin alle 2.45 insieme ai colleghi della scientifica per tre sopralluoghi. Al New Life Cafè del civco 73, all'Umami al 57 e nella sede dell'agenzia Astecrex al 63. In tutti i casi era da poco stata forzata la porta d'ingresso e dall'interno erano spariti contanti, alimentari e bottiglie di liquore. Stessa cosa appurata poco dopo al bar Didy's della vicinissima via Savelli. Furti fotocopia dunque, il cui bottino è ancora in fase di quantificazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salta l'ultimo obiettivo

Durante i sopralluoghi anche i carabinieri del Nucleo radiomobile di Padova sono arrivati in zona. Ad allertarli è stato il sistema d'allarme del Golden Coffee di via San Crispino, collegato alla centrale del 112. Anche lì si è scoperto che ignoti avevano forzato l'entrata rubando circa 80 euro di fondo cassa, ma l'intervento delle pattuglie è stato provvidenziale per salvare la vicina tabaccheria al civico 34. Anche su quella facciata sono infatti stati trovati segni di un tentativo di scasso, ma il colpo potrebbe essere andato a monte proprio per l'arrivo dei militari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Live - Coronavirus, un nuovo decesso all'ospedale di Padova

  • Coronavirus, l'aggiornamento a Padova e in Veneto: positive anche due sorelline di 3 e 6 anni

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Frodi fiscali nelle importazioni di auto usate: sequestrati beni per 2 milioni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento