Il furto in negozio sfocia in violenza: per scappare con il bottino spintona il direttore

Colpo movimentato in un noto store del centro dove un giovane straniero ha aggredito verbalmente e fisicamente due uomini. La sua fuga è stata interrotta poco dopo dalla polizia

In punto vendita Ovs di via San Fermo

Il furto in sé segue il classico copione che il punto vendita ha già subito troppe volte. Stavolta però il ladro non ha esitato a usare la violenza pur di intascare il bottino, violenza che gli è costata l'arresto.

L'allarme

Un giovane nordafricano è finito in manette dopo essere stato bloccato dagli agenti della squadra volante all'esterno del negozio Ovs della centralissima via San Fermo. A richiederne l'intervento era stato pochi minuti prima il direttore, vittima del bandito che pur di riuscire a scappare non ha esitato a spintonare e minacciare lui e i vigilanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il furto

Erano le 13 di sabato, giornata in cui il negozio è particolarmente affollato, ma il 19enne ha approfittato della pausa pranzo per entrare in azione. Dopo aver girovagato nei reparti è sceso al piano terra e ha inforcato l'uscita senza passare per le casse, nonostante avesse addosso due vistosi giubbotti. A fermarlo ha pensato la guardia privata, che si è però trovata davanti un giovane aggressivo. All'arrivo del direttore il ragazzo si è scagliato anche contro di lui e tra improperi e spinte è riuscito a scappare all'esterno. Qui lo hanno intercettato gli agenti prima di raccogliere la querela della parte offesa. Restituiti i capi rubati, del valore di 180 euro, il tunisino Jamel Ben Taib è stato portato in questura per l'identificazione e arrestato con l'accusa di furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Dramma domenica mattina alle Terme: spara alla moglie e poi si uccide

Torna su
PadovaOggi è in caricamento