Si macchia la fedina penale per un furto da venti euro: l'aspirante ladra è minorenne

Rischiare una denuncia per ottenere un vestito da pochi spiccioli. Ha corso il rischio ed è stata prontamente smascherata un'adolescente che ha tentato il furto in un noto negozio

Ancora una volta un negozio del famoso marchio padovano è stato preso di mira da una giovane taccheggiatrice, bloccata prima che potesse mettere a segno il colpo.

Una preda ambita

Non c'è pace per i punti vendita Ovs della città. I maxi store di via San Fermo e galleria San Carlo si confermano una delle mète predilette per i ladri improvvisati, che il più delle volte sono giovanissimi taccheggiatori che approfittano della calca per intascare qualche accessorio o capo di abbigliamento. La scena, che i dipendenti ormai conoscono bene, si è ripetuta lunedì pomeriggio all'Arcella, a meno di due giorni da un episodio analogo che sabato aveva portato alla denuncia di due 16enni nel negozio in centro storico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il colpo

Ieri la protagonista del furto sfumato è stata una 17enne di origine moldava. Nel pomeriggio è entrata nella rivendita a San Carlo confondendosi con gli altri clienti. A notarla è stata la sicurezza, accorgendosi di alcuni movimenti sospetti. Quando ha cercato di raggiungere l'uscita è stata fermata e controllata: a quel punto ha dovuto riconsegnare un abito del valore di 20 euro, che aveva provato a nascondersi sotto i vestiti. Sul posto sono stati chiamati gli agenti di polizia, che hanno raccolto le testimonianze dei presenti e preso in carico la minorenne, denunciata e affidata ai familiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento