Ennesimo colpo all'area di servizio ma scatta l'allarme: i ladri si danno alla fuga

Ancora un tentativo di furto al distributore Agip di Padova, in via Boves. Ignoti, nella notte tra domenica e lunedì, hanno forzato la grata posta sul retro ma è entrato in funzione il dispositivo di sicurezza che ha fatto scappare i predoni

I predoni sono tornati a "far visita" al distributore Eni di via Boves, a Padova.

TENTATO FURTO. Dopo gli episodi registrati a fine 2015, nella notte tra domenica e lunedì, ignoti hanno forzato la grata posta sul retro dell'area di servizio ed hanno tentato di introdursi all'interno. Disturbati dal sistema d'allarme si sono dati alla fuga a mani vuote.

I PRECEDENTI: IL COLPO DEL 9 FEBBRAIO - IL COLPO DEL 29 FEBBRAIO

CARTELLI. Ad inizio 2015, la titolare, esasperata dai continui furti, aveva piazzato dei cartelli per disincentivare i banditi: "Sapendo quanto fatica costa 'lavorare', vi avviso che sono finiti sia i soldi che le sigarette. Ora vedete voi".

I PRECEDENTI. Se il primo colpo aveva fruttato ai ladri contanti e numerose stecche di sigarette, le intrusioni successive - anche per l'accortezza dei titolari che non hanno più lasciato soldi e merce di valore in negozio - non sono state "fruttuose" per i malviventi, ma hanno comunque procurato diversi danni alla stazione di rifornimento, come la manomissione della colonnina del self-service.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Clamoroso, dopo 2 giorni di attività il Gasoline chiude: «Troppi rischi, gettiamo la spugna»

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Coronavirus, Zaia: «Ecco la nuova ordinanza con le riaperture del 25 maggio e del primo giugno»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Gli cade addosso la fresatrice mentre la carica con un muletto: muore imprenditore

Torna su
PadovaOggi è in caricamento