Sfondano la porta della ditta per rubare bobine di ottone: i carabinieri arrestano un malvivente dopo l'inseguimento

I militari della compagnia di Abano Terme sono intervenuti e in via dell'Artigianato hanno rischiato di essere speronati. Nei guai un quarantenne con vari alias e precedenti

Rocambolesco episodio nella serata di domenica ad Albignasego coi carabinieri della locale stazione che hanno arrestato per furto aggravato, ricettazione e resistenza Halilovic Aleksandro, originario di Prato, quarantacinquenne con vari “alias” e pregiudicato.

Inseguimento

Verso le ore 20 la centrale operativa della compagnia carabinieri di Abano Terme allertava le pattuglie per una segnalazione di un furto in corso alla ditta Antoniana Minuterie di vicolo Gela ad Albignasego. Un equipaggio si è diretto nell’azienda rintracciando in via dell’Artigianato un furgone Iveco che procedeva a fari spenti e che era stato rubato nel pomeriggio a Campodarsego. I militari hanno cercato di bloccare il veicolo ma il conducente ha proseguito tentando di speronare la gazzella. Da quel momento è nato un inseguimento fino all’incrocio con via Battaglia con i tre malviventi che hanno tentato di darsi alla fuga. Dopo qualche minuto Halilovic è stato bloccato e, nonostante le resistenze, è stato ammanettato. Nel cassone del veicolo sono stati trovati numerosi rotoli di laminato di ottone per un totale di circa 50 quintali (valore complessivo sul mercato di circa 50mila euro).

Il furto

I successivi accertamenti hanno permesso di appurare che i malviventi si erano introdotti all’interno della ditta forzando una porta di servizio del capannone con l’utilizzo di un muletto elevatore. Una volta all’interno del capannone i ladri, utilizzando altro muletto presente nel magazzino, distruggevano il portone d’ingresso, aprendosi un varco per il carico e scarico delle matasse di laminato di ottone. Il furgone e la refurtiva, interamente recuperata, verranno restituiti ai proprietari mentre l’arrestato è stato portato al carcere Due Palazzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Bacchiglione restituisce un corpo: è la mamma di Bovolenta scomparsa lunedì

  • Piante "mangia-smog" per pulire l'aria malata: nella Bassa le prime coltivazioni di Paulownia

  • Cadavere lungo l'argine: il tragico gesto forse legato a problemi lavorativi

  • Dalle acque gelide emerge un cadavere: complesse le fasi dell'identificazione

  • Frontale tra due automobili: un'utilitaria finisce nel fossato, automobilista intrappolato

  • "L'alligatore", lunedì 27 iniziano le riprese della serie tv Rai: le vie e le piazze interessate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento