Spaccata al ristorante Tola Rasa: il ladro si taglia, ora la speranza è nel dna

La scientifica ha raccolto diversi campioni di sangue sulla scena. Il malvivente, che sabato notte ha agito da solo, si è ferito sfondando una porta finestra di vetro per entrare

L'esterno del Tola Rasa in via Vicenza

I ladri tornano a colpire a ridosso del centro storico, con una spaccata in piena regola che nella notte tra sabato e domenica ha preso di mira il ristorante Tola Rasa di via Vicenza.

Il furto

É l'1.50, il locale ha chiuso e il circuito di videosorveglianza riprende un individuo incappucciato. É solo, sfonda una porta finestra ed entra. Il colpo dura pochi minuti. Il bandito mette a soqquadro il ristorante, apre la cassa dove ruba i pochi soldi in contanti rimasti e scappa. Tola Rasa è il posto di lavoro del celebre chef Luca Tomasicchio ed è la seconda volta in pochi mesi che riceve la poco gradita visita dei ladri. La prima volta risale allo scorso aprile, quando nella stessa notte altri due locali nelle vicinanze erano stati svaligiati.

Le indagini

Dopo l'amara scoperta al civico 7 di via Vicenza sono arrivati gli uomini della squadra scientifica della polizia. Durante il sopralluogo hanno trovato e repertato diverse tracce di sangue, che il malvivente ha disseminato all'interno dopo essersi tagliato sfondando il vetro. I campioni raccolti saranno analizzati per estrarre un profilo biologico da comparare con quelli presenti nella banca dati delle forze dell'ordine, nella speranza di dare un nome e un volto al ladro. Il gestore intanto fa la conta dei danni e, come nella maggior parte dei casi analoghi, quelli arrecati alla struttura superano di gran lunga il bottino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camerieri di un ristorante del centro pestati a sangue: mascella distrutta per uno dei due

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

  • Parto di emergenza riuscito alla perfezione: la "nascita-lampo" di Ginevra a Camposampiero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento