domenica, 21 dicembre 3℃

Selvazzano, studentessa stroncata a 21 anni dalla fibrosi cistica

Gabriella Ruzza, iscritta al Don Bosco di Padova e appartenente a una nota famiglia di ristoratori, è morta giovedì all'ospedale di Padova. Aveva anche subito un trapianto di polmoni tre anni fa. I funerali lunedì a Feriole

Redazione 1 marzo 2014

Tre anni fa era stata anche sottoposta a un delicato trapianto ai polmoni. Purtroppo però, la grave malattia di cui era affetta, la fibrosi cistica, non le ha lasciato scampo e - come riporta il Mattino di Padova - è morta giovedì notte all'ospedale di Padova, a soli 21 anni.

LUNEDÌ IL FUNERALE. In lutto per Gabriella Mwangi Ruzza tutta la comunità di Feriole di Selvazzano, dove la sua famiglia di ristoratori è molto nota, nonché i docenti e i compagni di scuola dell'istituto Don Bosco di Padova, frequentato dalla giovane quando la malattia glielo consentiva. Il funerale è stato fissato per lunedì, alle 15.45 nella chiesa parrocchiale di Feriole.

IL RICORDO DI UN'AMICA. Fidanzata con un giocatore del Valsugana rugby, Gabriella aveva lasciato un segno, nella sua breve esistenza, e sono in molti gli amici a ricordarla con belle parole sulla sua pagina Facebook. "Non riesco ad accettare questa cosa - scrive Elisa - non riesco ancora a credere al fatto che te ne sei andata sul serio, eri la ragazza più estroversa, dolce e grintosa di sempre a cui volevo e voglio un bene dell'anima. Avevi una grande voglia di vivere che riuscivi a trasmettere a tutti, avevi forza e tenacia che hai dimostrato combattendo fino all'ultimo. È proprio vero che se ne vanno sempre le persone migliori. "Buonanotte angioletto" è stata l'ultima cosa che mi hai scritto. Non riesco più a fermare le lacrime se penso che ora il vero angioletto sei tu. Ciao gabry, ti porterò sempre nel mio cuore".

Annuncio promozionale

Gabriella Mwangi Ruzza
Selvazzano Dentro
funerali
giovani
malattie
morti

Commenti