Il prof. Basso e il prezzo che i bambini pagano per il lockdown

Il Prof. Giuseppe Basso, ex direttore della clinica di oncoematologia pediatrica di Padova: «Credo sia stata una cosa terribile per loro, sono stati strappati dalla loro realtà.  Nonostante non siano molto sensibili al virus e la malattia non sia pericolosa per loro, sono di certo quelli che hanno sofferto di più questa situazione. Andare a scuola è diverso che trovarsi davanti a un computer. Questo poi ha contribuito a selezionare dal punto di vista economico la crescita e lo sviluppo dei bambini, perché non tutti hanno le possibilità di avere gli strumenti che servono per potere seguire le lezioni, online. C’è anche chi un computer non lo ha. Le vere conseguenze di questa situazione le vedremo di certo più avanti. Lasciamoli vivere la loro socialità perché crescono solo incontrando gli altri»

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Potrebbe Interessarti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento