"I carabinieri in Prato della Valle": il maxi murales realizzato dagli studenti del liceo artistico "Selvatico"

L'opera, di 5 metri di larghezza per 2.5 metri di altezza, si trova su una parete della caserma "Codotto e Maronese" di Padova

Lo splendido dipinto realizzato dagli studenti del liceo Selvatico e dedicato ai carabinieri di Padova

Un maxi-dipinto che rende omaggio alla città e a chi la difende: nei locali del comando provinciale carabinieri di Padova è stata inaugurata l’opera dipinta dagli studenti della classe 5ª G dell’anno scolastico 2017/18 del liceo artistico “P. Selvatico”, con la guida della professoressa Paola Failla, terminata lo scorso mese di maggio ed ora esposta su una delle pareti interne dell’atrio della caserma, intitolata alle Medaglie d’Oro al Valor Militare alla memoria App. Enea Codotto e Car. Luigi Maronese.

Carabinieri Dipinto Selvatico 2-2

L'opera

Il grande dipinto, suddiviso in pannelli, è largo 5 metri e alto 2.50 metri. Il soggetto scelto è stato Prato della Valle, per il legame storico con la sede iniziale del comando e come simbolo storico artistico della città. La gazzella dei carabinieri è stata inserita a simboleggiare il costante presidio per la sicurezza dei cittadini che i militari dell'Arma garantiscono con la loro quotidiana presenza, nonché il loro impegno di prevenzione e repressione dei reati in genere. All’evento erano presenti, oltre al Comandante Provinciale dei Carabinieri di Padova, Colonnello Oreste Liporace, che ha consegnato un attestato di ringraziamento agli studenti che hanno realizzato l’opera, la professoressa Paola Failla, una rappresentanza degli studenti dell’indirizzo di pittura, il preside e altro personale a nome di tutta la comunità scolastica che, realizzando questo dipinto, hanno voluto esprimere il legame che lega l’istituto all’Arma dei carabinieri, vista come Istituzione di riferimento e vicina alla cittadinanza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Dramma nella Bassa: si è tolto la vita Stefano Farinazzo, sindaco di Casale di Scodosia

  • Ristorante la sera, discoteca abusiva la notte: dopo il blitz stop ai balli

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento