Scoppia incendio, tenta di salvare trattore: si ustiona al corpo

Le fiamme sono divampate sabato pomeriggio attorno alle 16 in un'azienda agricola di via Cavallona di Merlara: l'uomo ha tentato di salvare il mezzo ma ha finito per riportare ustioni di secondo grado. Sul posto i vigili del fuoco

Grave incendio sabato pomeriggio attorno alle 16 in via Cavallona di Merlara all'interno di un'azienda agricola: le fiamme in poco tempo hanno interessato l'intero fabbricato, adibito a ricovero per attrezzi, dove era anche parcheggiato un trattore agricolo.

L'INCENDIO. Nel tentativo di salvare il mezzo, un 65enne di Legnago, marito della proprietaria dell'azienda, ha riportato diverse ustioni di secondo grado ad una gamba e ad un gomito. Le fiamme sono state poi domate dai vigili del fuoco di Este e dal personale della stazione di Casale di Scodosia, giunto sul posto. L'intera struttura è stata alla fine danneggiata, i danni sono in corso di quantificazione. Il 65enne ferito è stato accompagnato dalla moglie all'ospedale dii Legnago dove si trova in osservazione. Non è  in pericolo di vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Clamoroso, dopo 2 giorni di attività il Gasoline chiude: «Troppi rischi, gettiamo la spugna»

  • Ubriachi, senza mascherina e assembrati in piazza: un 23enne viene arrestato (Il video)

  • Schianto fatale contro un platano: donna muore tra le lamiere della sua auto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento