Scoppia il tubo di raffreddamento, operaio investito da getto d'acqua a 70 gradi

L'incidente si è verificato a mezzanotte a Piazzola sul Brenta all'interno della ditta Sir dove un dipendente romeno di 37 anni è stato colpito sulla parte destra del corpo

Esplode il sistema di raffreddamento di un macchinario e l’acqua a 70 gradi colpisce un operaio. L’incidente sul lavoro si è verificato nella notte tra giovedì e venerdì a Piazzola sul Brenta all’interno della ditta lavorazione materie plastice “Sir” in via San Silvestro.

La dinamica

Secondo quanto raccolto dai carabinieri della locale stazione un uomo di origini romene di 37 anni, dipendente della ditta, stava eseguendo alcuni lavori sul macchinario quando è stato investito nella parte destra del corpo da uno spruzzo d’acqua alla temperatura di circa 70 gradi. L’operaio è stato subito soccorso dai colleghi che l’hanno aiutato in attesa dei sanitari del Suem 118. I medici e gli infermieri l'hanno stabilizzato e trasportato in ospedale a Cittadella dov'è stato visitato e giudicato guaribile in 30 giorni per le bruciature superficiali al fianco e all’anca destra. Sul posto anche i tecnici dello Spisal che dovranno indagare sull’esatta dinamica di quanto avvenuto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento