Monselice, grave infortunio sul lavoro: semi-amputato il braccio ad un 36enne

L'incidente è accaduto ieri attorno alle 18. L'uomo stava tagliando alcuni materiali in plastica o legno utilizzando un disco flessibile. Lo strumento ha reciso tendini e nervi del lavoratore immigrato

Incidente in un cantiere

Grave incidente sul lavoro ieri pomeriggio per un lavoratore di origini romene. Verso le 18, Florin M., 36 anni, operaio di un’azienda di Monselice, ha subito l’amputazione parziale di un braccio mentre adoperava un disco montato su flessibile per tagliare dei materiali plastici o lignei.

Complice la stanchezza dovuta alle tante ore di lavoro, lo straniero ha accusato un attimo di distrazione fatale. L’attrezzo, infatti, è passato sull’arto dell’uomo recidendo tendini e nervi. Sul luogo è subito accorsa un’ambulanza per soccorrere l’infortunato.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento