Jesolo, minorenne padovano ubriaco provoca un incidente alla guida di un risciò: denunciato

Nella centralissima via Bafile: multati di 200 euro anche alcuni giovani che hanno violato l'ordinanza "anti alcol"

Padovani "protagonisti" sul litorale di Jesolo in occasione delle festività pasquali. Un weekend lungo da tutto esaurito complice il bel tempo, i tanti locali aperti e le feste organizzate, ma c'è chi ha esagerato.

Incidente col risciò

A partire dal minorenne di Padova che, alla guida di un risciò in stato di ebbrezza (aveva 1,35 g/l di alcol nel sangue), si è reso protagonista di un piccolo incidente con un automobile nella centralissima via Bafile. Dopo i rilievi di rito, il minore è stato denunciato e sono stati informati i genitori e il pubblico ministero presso il tribunale dei minori di Venezia.

Ordinanza anti alcol

Altrettanto significativa, infine, l’attività svolta dagli agenti  della polizia locale al fine di garantire la sicurezza e, in particolare, il rispetto dell’ordinanza “anti alcol” in vigore sulle aree pubbliche e demaniali del Lido di Jesolo. Lo strumento normativo messo a punto dall’amministrazione comunale si è dimostrato efficace e, nel corso della giornata di Pasquetta, sono state emessi solo 7 verbali da 200 euro, nella zona di arenile compreso tra piazza Mazzini e piazza Aurora a carico di giovani provenienti dalle provincie di Padova e Vicenza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento