Donna investita dal treno, è grave ma fuori pericolo. Probabile il gesto estremo

Sono cautamente positive le speranze dei medici sulla donna finita sotto a un regionale giovedì in stazione. Per ora non si esclude alcuna ipotesi, incluso il gesto estremo

Dramma in stazione, dove una donna è finita sotto a un treno in transito. Fortunatamente il macchinista l'ha vista ed è riuscito a frenare, urtandola senza ucciderla. Pochi centimetri e l'esito sarebbe stato ancor più tragico.

L'incidente

L'hanno estratta i pompieri, in condizioni disperate ma viva. Una donna è finita parzialmente sotto al treno regionale partito da Padova e diretto a Bassano attorno alle 12. L'incidente è avvenuto all'interno della stazione ferroviaria sotto al cavalcavia Borgomagno, dove si sono assiepati decine di curiosi. Tutte da chiarire le cause e la dinamica della tragedia: il riserbo è massimo e per ora nessuna ipotesi viene scartata, dalla tragica fatalità al tentativo di un gesto estremo, anche se vista la posizione della donna al momento dell'impatto si propende per un tentativo di suicidio. La vittima è una 43enne di Chioggia, immediatamente soccorsa dai pompieri allertati dalla polizia ferroviaria. Nel tardo pomeriggio è stata dichiarata fuori pericolo, anche se le sue condizioni rimangono gravi.

Ritardi ai treni

Pesanti i disagi alla circolazione ferroviaria per almeno due ore, con il treno regionale bloccato al binario e tutti gli altri convogli con pesanti rallentamenti. Tantissimi i testimoni che hanno dovuto assistere alla tremenda scena, sia lungo i binari che da sopra al cavalcavia.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camerieri di un ristorante del centro pestati a sangue: mascella distrutta per uno dei due

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

  • Parto di emergenza riuscito alla perfezione: la "nascita-lampo" di Ginevra a Camposampiero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento