Incidente a Grantorto, auto contro auto: 4 persone ferite, una è in gravi condizioni

Il sinistro, all'una di lunedì, ha interessato due macchine e provocato il ferimento di quattro degli occupanti, tutti trasportati in ospedale a Cittadella. Sul posto la polizia stradale

Brutto incidente stradale, nella notte fra domenica e lunedì, verso l'una, a Grantorto, in via dell'Artigianato, all'intersezione con la strada provinciale 94. Nello schianto sono rimaste coinvolte due auto, una Smart, condotta da una giovane del posto, E.M, 27 anni, e un'Alfa Romeo 156, condotta da F.C., 63 anni, di Carmignano.

L'INCIDENTE. Le due vetture viaggiavano in direzioni opposte, quando, per cause al vaglio della polizia stradale di Piove di Sacco intervenuta per i rilievi, si sono scontrate, pare frontalmente. L'urto è stato violento: l'Alfa Romeo, a seguito della collisione, è finita nel fossato che costeggia carreggiata.

QUATTRO FERITI. Il sinistro ha provocato il ferimento di quattro persone: i due conducenti ed entrambi i passeggeri delle due vetture, D.R., 31enne di Quinto Vicentino (Vicenza), a bordo della Smart e proprietario dell'auto, e L.M., 60 anni, moglie di F.C. e con lui convivente. Tutti i feriti sono stati soccorsi dal personale sanitario del Suem 118 e trasportati in ospedale a Cittadella. Uno verserebbe in gravi condizioni. L'asfalto, al momento dell'incidente, era bagnato a causa della pioggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

Torna su
PadovaOggi è in caricamento