Dramma sulla strada "maledetta": postino si schianta in scooter e muore sul colpo

Secondo incidente dall'esito drammatico in poche ore. Nella tarda mattinata di lunedì un dipendente di Poste Italiane è morto in seguito allo schianto contro un albero

I rilievi sul luogo dello schianto

La strada provinciale 91 mantiene la sua nefasta nomea e miete una nuova vittima. L'incidente si è verificato poco prima delle 12 in località Valli Mocenighe tra i comuni di Piacenza d'Adige e Ponso.

L'incidente

La vittima è Davide Carnevali, 37enne senese morto ancor prima dell'arrivo dei soccorritori. Si tratta di un dipendente di Poste Italiane che stava effettuando la consegna della corrispondenza viaggiando in sella a uno scooter aziendale. Percorreva la provinciale in aperta campagna verso Ponso quando, poco lontano dalla piccola frazione, ha sbandato finendo contro uno dei platani che costeggiano la carreggiata sulla sua destra. Un impatto devastante, che non gli ha lasciato scampo.

I soccorsi

Sul posto è intervenuto il Suem con un'ambulanza ma è stato richiesto anche l'arrivo dell'elisoccorso alzatosi in volo da Padova. Nonostante gli sforzi dei paramedici per il ferito non c'è stato nulla da fare e ne è stata decretata la morte. I carabinieri del Nucleo radiomobile di Este hanno preso in carico i rilievi, che avrebbero escluso il coinvolgimento di altri mezzi e persone. Ancora al vaglio le cause dell'incidente con tutte le piste aperte, dal malore al guasto meccanico.

La vittima

Carnevali, residente a Castelnuovo Berardenga in provincia di Siena, da qualche mese si era trasferito nel Padovano per una sostituzione. Dipendente delle Poste, era in forze alla filiale di Piacenza d'Adige e proprio mentre faceva il consueto giro di consegne è rimasto ucciso. La salma, trasferita all'obitorio dell'ospedale di Schiavonia, è già stata riaffidata ai familiari per l'organizzazione delle esequie.

Strada della morte

La provinciale 91 è tristemente nota per il gran numero di incidenti, anche mortali, che hanno visto coinvolti i platani lungo i tratti lontani dai centri abitati. Meno di un anno fa nello stesso luogo era morto Andrea Zoia, 52enne di Montagnana.

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Dal melanoma alla gravidanza: la testimonianza di Teresa, fanatica della tintarella

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Ferragosto, fuochi in Prato, musei aperti, feste e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Si schianta contro un platano a 300 metri da casa: muore un centauro di 28 anni

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Spaventoso incidente al semaforo: tre feriti, due sono bambini. Auto distrutte

Torna su
PadovaOggi è in caricamento