Salta la maniglia del container: mandibola distrutta per un camionista

Un quarantottenne bellunese è rimasto ferito nella mattinata di martedì mentre si trovava nel perimetro di una ditta dell'Alta. L'uomo stava scaricando il cassone di un camion

(foto: archivio)

É bastato toccare il meccanismo di chiusura del cassone e la maniglia, a causa dell'eccessiva, pressione, ha ceduto colpendo in pieno volto un autotrasportatore.

L'infortunio

Costretto a una corsa al pronto soccorso per una dolorosa frattura della mandibola è un 48enne di Lorenzago di Cadore, nel Bellunese. L'uomo, camionista, martedì mattina ha raggiunto con il suo mezzo pesante il piazzale della Zeta Service in via della Salute a Cittadella. Era partito dalla sede dell'azienda per cui lavora per trasferire un carico di materiale. Giunto a destinazione, ha parcheggiato e iniziato le manovre di scarico, ma al momento di aprire il container si è verificato l'incidente. Il maniglione, appena sfiorato, ha ceduto improvvisamente venendo proiettato addosso all'uomo, colpito in pieno volto.

Le cure e gli accertamenti

Dolorante, è stato subito soccorso e trasferito all'ospedale di Camposampiero. Mentre il 48enne veniva medicato e successivamente dimesso con una prognosi di 30 giorni, sul luogo dell'infortunio sono intervenuti i carabinieri di Cittadella per ricostruire l'accaduto. A quanto appurato sembra che ad aver fatto cedere la maniglia sia stata l'eccessiva pressione del carico all'interno del cassone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centrato in pieno da un'auto mentre attraversa a piedi l'autostrada: morte sulla A4

  • Prende a calci un bancomat, palpeggia una donna, si masturba dal panettiere: denunciato

  • "Situazione meteo in peggioramento, allerta arancione per Bacchiglione e Brenta”: l’aggiornamento

  • Tir sbaglia la curva e si inclina pericolosamente sopra il Muson (Video)

  • Tenta il suicidio con i gas di scarico dell'auto, salvato da un passante

  • Samira, possibile svolta: recuperato un cadavere di donna ad Albarella

Torna su
PadovaOggi è in caricamento