Case sature di monossido, tre donne sono gravi. La causa è una riparazione fai da te

L'allarme è scattato nella serata di mercoledì, quando alcune persone, tutte residenti nello stesso edificio, hanno accusato i sintomi di un'intossicazione. Sul posto i pompieri

É di sei persone finite all'ospedale il bilancio di un intervento che ha occupato i pompieri nella serata di mercoledì per una fuga di monossido in un condominio.

La vicenda

Secondo le primissime indiscrezioni in un palazzo di via Albona, nel quartiere del Sacro Cuore, gli abitanti di alcuni appartamenti avrebbero accusato dei malori. Chiamati i soccorsi, è stato chiaro che non potesse trattarsi di una coincidenza: tutte le persone coinvolte presentavano gli stessi sintomi, quelli di un'intossicazone da monossido di carbonio. Mentre i sanitari ricoveravano due inquilini e ne portavano altri quattro al pronto soccorso a scopo precauzionale, sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco per controllare la presenza del pericolosissimo gas nelle abitazioni. Vista la delicatezza dell'operazione, è stato chiesto l'intervento del nucleo Nbcr (nucleare biologico chimico radiologico), che alle 20.30 era ancora impegnato nelle analisi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento