“Kenny il folletto” è salvo: il murales di Padova non si cancellerà

Dopo le proteste e il comitato che era sorto nelle scorse ore per salvare il dipinto dell'amato artista padovano Kenny Random, al secolo Andrea Coppo, pare proprio che l'opera resterà al suo posto. Intanto in città è Kenny-mania

Il murales

Fa parte di Padova ormai per molti cittadini: un po’ come Prato della Valle o lo spritz.

CHI E' KENNY. Stiamo parlando di Kenny il folletto, il personaggio nato dalla fantasia dell’artista padovano Kenny Random, al secolo Andrea Coppo, che ha seminato Padova della sua creatura e del suo mondo fatto di arcobaleni e farfalle.

MURALES A RISCHIO. Con la ristrutturazione in corso in uno degli edifici del centro, uno dei murales rischiava di sparire coperto da una mano di vernice e invece grazie all’appello di una schiera di estimatori guidati dall’architetto Multinelli il folletto sembra essersi salvato e pare che resti definitivamente al suo posto.

KENNY MANIA. In città,intanto, è scoppiata da qualche mese la Kenny Random mania: studenti, appassionati ma anche semplici curiosi vanno alla ricerca del prossimo graffito disegnato tra le vie del centro. E in alcuni negozi di Venezia è anche possibile trovare prodotti marchiati con i suoi disegni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

  • Grande fiera nel pieno centro del paese: deviazioni per auto e bus

Torna su
PadovaOggi è in caricamento