Kenny Random "ritocca" Heidi Bimba innocente diventa bandito

Il writer padovano trasforma il celebre simbolo dell'"infanzia incantata" aggiungendole benda e bastone dietro la schiena. Le interpretazioni si scatenano ricollegandola al rapinatore seriale, lui intanto cita Gaber

Il murales dell'artista padovano

"Non insegnate ai bambini la vostra morale, è così stanca e malata, potrebbe far male" cantava Giorgio Gaber, ed è proprio alle parole del grande cantautore milanese che Kenny Random affida, a modo suo, lo spunto per interpretare il suo ultimo "blitz" sui muri padovani: una Heidi "ritoccata" con benda e bastone dietro la schiena, a trasformare il simbolo dell'innocenza e la spensieratezza infantile in un bandito.

RIFERIMENTO AL RAPINATORE SERIALE? Forse per effetto di una "deformazione giornalistica", il pensiero va al rapinatore seriale che ha riempito le cronache cittadine nelle scorse settimane, ma sarà davvero questo il riferimento da cercare nell'incursione del writer padovano? C'è chi guarda anche alle baby squillo romane, altra vicenda che potrebbe aver ispirato la nuova Heidi in versione teppistica. E mentre gli osservatori si scatenano nelle interpretazioni, l'autore, dalla sua pagina Facebook, si limita a commentare la foto dell'opera con una canzone. Il ritornello di Gaber in effetti calza a pennello: "Giro giro tondo cambia il mondo...".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento