Laboratori cinesi fuori regola nel Piovese: scatta blitz dei carabinieri

Controlli, nei giorni scorsi, per due aziende del settore tessile, a Polverara e Candiana. Sono state riscontrate alcune irregolarità: i titolari sono stati multati anche per i contributi non versati all'Inps

I carabinieri di Casalserugo ed Agna, insieme agli operatori dell'ispettorato del lavoro, hanno pizzicato due laboratori tessili, gestiti da cinesi, risultati essere fuori regola. I controlli sono stati effettuati tra il 10 e il 17 novembre scorso. Sanzionato il titolare dell'azienda "Confezioni Fu Chen Wang" di Polverara, in via San Fidenzio, e "Confezioni tessili di Liao Wei Ming" di Candiana, in piazza Rubin de Cervin.

SANZIONATI. È stata quindi applicata una sanzione amministrativa di 5.500 euro e 6.200 euro di contributi recuperati dal momento che non avevano registrato nel libro mastro i dipendenti e di conseguenza non avevano versato la contribuzione Inps.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento