Va a firmare dai carabinieri, poi la polizia lo sorprende a rubare: denunciato un 47enne

L'episodio è avvenuto in via Facciolati mercoledì all'ora di pranzo, a essere bloccato un padovano pluripregiudicato sorpreso dai proprietari di un'autofficina

Ha firmato come ogni giorno dai carabinieri la sua presenza in città e poi è andato a compiere l’ennesimo furto. A sorprenderlo i due proprietari dell’autofficina F.Z. di via Facciolati. Magro il bottino del ladro, che era riuscito a prendere solo otto euro.

L’episodio

Mercoledì, verso l’ora di pranzo, padre e figlio, titolari della carrozzeria, stavano chiudendo per la pausa pranzo quando hanno sorpreso all’interno degli uffici un padovano di 47 anni, pluripregiudicato, mentre strava frugando tra i cassetti. L’uomo era riuscito a impossessarsi di pochi spiccioli. Sul posto le volanti della polizia che l’hanno denunciato in stato di libertà. Il ladro non ha opposto resistenza. Due ore prima si era recato nel comando generale dei Carabinieri di via Rismondo per documentare la sua presenza in città, dato che ha l'obbligo di firma ogni giorno alle 10.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • Coronavirus, la lettera del sindaco Giordani ai padovani

  • Governo, decreto straordinario: Vo' "sigillata" per quindici giorni, non si potrà entrare o uscire

  • Infarto durante l'ora di lezione a scuola: grave una studentessa di 14 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento