Da narcotrafficante a latitante, non aveva mai lasciato Padova: catturata al bar

Le intercettazioni hanno portato gli inquirenti a scoprirne le nuove abitudini, fino a braccarla nel locale che frequentava ogni giorno. Trascorrerà i prossimi cinque anni in carcere

Spacciatrice di lungo corso, nonostante una pesante condanna è sparita dalla circolazione ma, dopo sette mesi, gli agenti della squadra mobile sono riusciti ad assicurarla alla giustizia.

Traffici illeciti in città

Sembrava scomparsa, come se avesse lasciato la città. Invece Angela Jombo, 48enne nativa della Nigeria, non si è mai spostata dal capoluogo dove per anni, tra il 2008 e il 2015, ha gestito un fiorente traffico di droga insieme ad alcuni connazionali. Erano riusciti a incastrarla e arrestarla, mandandola a processo. E il verdetto era stato chiaro: nel maggio scorso la donna è stata condannata a cinque anni e tre mesi di prigione per traffico di stupefacenti.

Braccata e catturata

Appena dopo il processo era di fatto diventata latitante, facendo perdere le sue tracce. In questi mesi gli investigatori della mobile non le hanno dato tregua. Scoperto che non si era mai allontanata da Padova, hanno allestito un complesso sistema di intercettazioni telefoniche ricostruendo le sue nuove abitudini di fuorilegge. La sua fuga è finita al bar Venda di Brusegana, dove erano sicuri di trovarla. Bloccata e ammanettata, è stata consegnata al penitenziario femminile di Verona. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente, esce di strada e si schianta nel fosso: muore un 56enne

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Schianto in moto: ricoverato in gravi condizioni Fausto Dorio, sindaco di Villafranca

  • Scoperti due boss dello spaccio nella Bassa: i clienti per proteggerli finiscono denunciati

  • Donna falciata in strada davanti al Cnr: centrata da un’auto è gravissima

  • Rapina al bar: titolare legato e minacciato dai banditi armati dopo la chiusura

Torna su
PadovaOggi è in caricamento