Giovane travolta da un'auto. Pirata della strada incastrato dallo specchietto dopo la fuga

Poteva avere conseguenze gravissime l'incidente che ha coinvolto una ragazzina, sbalzata in canale da un operaio alla guida di una Mercedes che l'ha investita e non si è fermato

Ha travolto la ragazzina in sella alla sua bici e, pur essendosi reso conto dell'impatto, ha proseguito la marcia senza soccorrerla. La giovane se l'è cavata con un grande spavento e diverse contusioni.

L'investimento e la fuga

L'incidente risale a mercoledì 25 giugno: erano da poco passate le 19.30 quando una 16enne di Este è stata trovata con la sua bicicletta nella canaletta che costeggia via Este Lendinara, nel comune di Villa Estense. Ai soccorritori la giovane ha spiegato di essere stata colpita alle spalle da un'auto in corsa, che l'ha sbalzata nel fosso ed è scappata senza accertarsi delle sue condizioni. Tesi presto confermata dal ritrovamento di uno specchietto, grazie a quale i carabinieri di Vescovana sono risaliti a un veicolo Mercedes.

Il colpevole

Immediato l'avvio delle indagini per individuare il pirata della strada. All'ora dell'investimento la visibilità era ancora buona e il colpo, tanto forte da far staccare un pezzo dell'auto, non poteva non essere stato percepito dalla persona al volante. Le immagini della videosorveglianza di Sant'Urbano hanno fatto il resto, permettendo di risalire alla vettura incriminata e all'uomo che quella sera era alla guida. Si tratta di un operaio 49enne residente in provincia di Rovigo, con la fedina penale già macchiata da alcuni precedenti.

Il racconto

Per lui, che il giorno dell'incidente aveva in prestito l'auto della madre, le accuse sono pesantissime: lesioni e omissione di soccorso. Quando i carabinieri lo hanno rintracciato lunedì mattina, denunciandolo, l'operaio ha ammesso le proprie colpe e ha raccontato di aver urtato la ragazza durante un sorpasso, colpendola con lo specchietto dal lato passeggero dopo aver stretto troppo la manovra. La 16enne, trasportata in ospedale, ha rimediato una botta molto forte all'anca con una prognosi di 7 giorni.

Potrebbe interessarti

  • La Notte dei Colori, feste in piazza e sui colli, lirica e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Pausini e Antonacci all'Euganeo, tutte le info utili: parcheggi, divieti, orari e navette

  • Concerti, manifestazioni in piazza, sagre e feste in piscina: gli eventi del weekend a Padova

  • 10mila veneti colpiti da Linfedema. Sinigaglia: «Pazienti costretti ad andare all'estero per farsi curare»

I più letti della settimana

  • Violento acquazzone nel Padovano: forte vento e grandine, alberi sradicati e strade allagate

  • Domenica di sangue: schianto tra due auto sull'argine a Codevigo, morto un 43enne

  • Tragico frontale sulla regionale 308: muore un parroco di 82 anni

  • Sfiora la morte per un attacco cardiaco: ciclista rianimato. Il testimone: «Grande solidarietà»

  • Schianto frontale tra auto e moto: centauro gravemente ferito, interviene l'elicottero

  • La clinica neurologica diventa internazionale per ospitare la scuola di Parkinson

Torna su
PadovaOggi è in caricamento