Busiago, lite finisce a coltellate: ferito alla gola e al volto un 44enne

Lo scontro tra due romeni, sfociato in seguito a una notte alcolica, è avvenuto all'alba di venerdì e nasce soprattutto da ragioni d'onore familiare. L'aggressore è finito in manette per tentato omicidio

I carabineri di Cittadella

La lite tra romeni che alle prime luci dell’alba ha condotto all’arresto del 36enne D. V. H. è legata a una questione d’onore. Un litigio che ha comportato serie conseguenze per A. A. B., connazionale di 44 anni, vittima dell’aggressione. I due avevano trascorso la serata al bar “Tutti i gusti” di Busiago, punto di ritrovo per le minoranze straniere che bazzicano il territorio.

PRIMA SBRONZA. I romeni erano rimasti a bere alcolici nella piazzetta antistante anche dopo la chiusura dello stesso locale. In precedenza, alle 3.30, era partita una chiamata alle forze dell’ordine per schiamazzi, ma gli immigrati si erano addormentati e la situazione sembrava fosse rientrata nella norma.

OFFESE E MINACCE. Verso le 4.30, al risveglio dalla sbornia, però, hanno ricominciato a bere. E il più anziano avrebbe offeso la famiglia del compagno di bevute, il quale a sua volta si è ripromesso di tagliargli un piede e ficcarglielo in bocca per lavare via l’onta.

FERITE E COLTELLO. L’aguzzino ha dunque tenuto stretto a sé la sua preda ferendolo al collo con un coltello lungo 35 centimetri (la sola lama ne misurava 22). Oltre a qualche lieve lacerazione in faccia, A. A. B. ha rimediato un taglio profondo di circa 7 centimetri vicino alla gola.

SBALLO ALCOLICO. Tramite i controlli effettuati dagli agenti del capitano Marco Stabile, è risultato che entrambi gli stranieri avevano un tasso alcolemico ben superiore alla norma: 2.50 per l’aggressore e 2.70 il ferito.  

EPILOGO DELLA VICENDA. Trasportata all’ospedale locale, i medici hanno giudicato la persona sfregiata guaribile in 30 giorni. I carabinieri della Compagnia di Cittadella hanno invece arrestato D. V. H., peraltro in Italia senza fissa dimora, con l’accusa di tentato omicidio e porto abusivo d’armi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento