Il litigio di coppia per futili motivi degenera: due ventenni aggrediscono i carabinieri

Due fidanzati di 24 e 25 anni, lui tunisino e lei italiana, perdono il controllo alla vista degli uomini in divisa, intervenuti per sedare la lite scoppiata in precedenza

La giovane coppia all'arrivo dei militari ha opposto resistenza e i due hanno rimediato un arresto e una denuncia.

L'intervento

I carabinieri di Padova sono intervenuti domenica in via Tomitano per sedare un litigio tra fidanzati. Giunti sul posto i militari hanno cercato di calmare la situazione ma si sono scontrati con entrambi i giovani, che volevano impedire l'intervento delle forze dell'ordine.

Arresto e denuncia

L'uomo, un cittadino tunisino 23enne, ha spintonato i carabinieri e la donna, un'italiana di 25 anni, ha cercato in ogni modo di evitare l'arresto del compagno. Nonostante la lite fosse scoppiata per futili motivi, il ragazzo è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e la fidanzata è stata denunciata per lo stesso reato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento