Il litigio di coppia per futili motivi degenera: due ventenni aggrediscono i carabinieri

Due fidanzati di 24 e 25 anni, lui tunisino e lei italiana, perdono il controllo alla vista degli uomini in divisa, intervenuti per sedare la lite scoppiata in precedenza

La giovane coppia all'arrivo dei militari ha opposto resistenza e i due hanno rimediato un arresto e una denuncia.

L'intervento

I carabinieri di Padova sono intervenuti domenica in via Tomitano per sedare un litigio tra fidanzati. Giunti sul posto i militari hanno cercato di calmare la situazione ma si sono scontrati con entrambi i giovani, che volevano impedire l'intervento delle forze dell'ordine.

Arresto e denuncia

L'uomo, un cittadino tunisino 23enne, ha spintonato i carabinieri e la donna, un'italiana di 25 anni, ha cercato in ogni modo di evitare l'arresto del compagno. Nonostante la lite fosse scoppiata per futili motivi, il ragazzo è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e la fidanzata è stata denunciata per lo stesso reato.

Potrebbe interessarti

  • Tre concorsi pubblici per 100 nuove assunzioni: ecco come iscriversi

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Pfas, prosegue il piano di screening: quasi 52.000 persone invitate e più di 31.000 visitate

  • Consigli e suggerimenti per avere la lavastoviglie pulita e profumata

I più letti della settimana

  • Impatto fatale sul guardrail tra i monti del Trentino: muore motociclista 33enne di Rubano

  • Si schiantano su un campo dopo lo scontro in autostrada: sei feriti di cui due gravi

  • Frontale tra due auto, una finisce nel fosso. Due feriti, donna elitrasportata

  • Donna rapinata sui Colli: con il marito insegue il bandito, lui li minaccia con un mattone

  • Arresto cardiaco durante l'inaugurazione del "Pride Village": ricovero d'urgenza in ospedale

  • Malore al Pride Village, decesso in ospedale per il 28enne colpito da arresto cardiaco

Torna su
PadovaOggi è in caricamento