Maltempo, violento nubifragio su Conselvano e Piovese: tanta paura ed elettricità a singhiozzo

Particolarmente colpite Piove di Sacco, Pontelongo, Polverara e Codevigo: i vigili del fuoco sono intervenuti per mettere in sicurezza tre alberi caduti e togliere i rami dalla sede stradale

I danni sono stati fortunatamente contenuti. Ma la paura è stata tanta: l'ennesimo nubifragio di questa pazza estate ha sferzato nel tardo pomeriggio di lunedì le zone del Piovese e del Conselvano, creando qualche disagio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I danni

L'intervento principale da parte dei vigili del fuoco (intervenuti con la protezione civile) è stato operato nell'area di Piove di Sacco, dove sono stati messi in sicurezza tre alberi caduti rispettivamente in viale degli Alpini, in via Co' Cappone e in via Dolomiti, mentre a Sant'Angelo di Piove un arbusto si è abbattuto su via Chiusa interrompendo momentaneamente il traffico veicolare. Guasti, infine, sulla linea elettrica, funzionante a singhiozzo dopo il passaggio del fortunale: i tecnici hanno lavorato fino a tarda ora per ripristinare i problemi segnalati a Pontelongo, Polverara e Codevigo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento