Maltempo: Zaia allerta la protezione civile, già pronto il decreto sullo "stato di crisi"

Luca Zaia, attraverso l’assessore Gianpaolo Bottacin, ha allertato il Sistema Regionale di Protezione Civile per fare fronte alle situazioni di rischio che si sono determinate e che si potrebbero determinare nelle prossime ore sul territorio regionale

Ecco come si presentava il passo Pordoi dopo la frana di giovedì

Il maltempo sta arrivando. Anzi, è già arrivato. Facendo danni: Luca Zaia, Governatore del Veneto, ha allertato la protezione civile e già predisposto il decreto sullo "stato di crisi".

L'annuncio

A comunicarlo è la Regione Veneto: "Con riferimento all’avviso meteo diffuso nel pomeriggio di venerdì 26 luglio e alle precipitazioni che hanno colpito le aree del passo Pordoi - attualmente chiuso e che Veneto Strade spera di poter riaprire sabato 27 luglio - e del passo Valparola e passo Fedaia (già riaperti), il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, attraverso l’assessore Gianpaolo Bottacin, ha allertato il Sistema Regionale di Protezione Civile per fare fronte alle situazioni di rischio che si sono determinate e che si potrebbero determinare nelle prossime ore sul territorio regionale. Si segnala, inoltre, che è stata riaperta la strada Cortina d’Ampezzo - Misurina, interrotta giovedì 25 luglio a causa di una frana. Il presidente ha inoltre già predisposto il decreto sullo Stato di Crisi che verrà tenuto 'aperto' per contemperare eventuali nuove situazioni che si dovessero ulteriormente verificare". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

1232-2019 - avviso criticità meteo-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Le acque del Bacchiglione restituiscono un corpo. Accanto l'auto abbandonata

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

  • Live - Sangue sulle strade. Arrestato l'ex vicepresidente del Padova. Rogo sui Colli

  • Riceve per sbaglio oltre 5.000 euro, e non li restituisce: denunciato per appropriazione indebita

Torna su
PadovaOggi è in caricamento