Masi: il temporale fa saltare il concerto dei Nomadi, in 700 al riparo dentro il Municipio

La serata, funestata da vento e pioggia, sarà recuperata martedì 16 luglio vista la disponibilità dei Nomadi che non vogliono cancellare l'evento ma suonare per i tanti che sono accorsi per sentirli

Nella serata di sabato 13 luglio, a Masi, il primo comune in provincia di Padova arrivando da Rovigo, quindi Bassa Padovana, si è abbattuto il violento temporale e i venti fortissimi che hanno caratterizzato il tempo in tutta provincia. La violenta perturbazione ha spazzato via l'evento che era in programma, il concerto dei Nomadi, per i quali erano già stati staccati 700 biglietti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Municipio

Il maltempo ha creato disagi e anche qualche danno, ma nulla di irremidiabile, fortunatamente. I Nomadi si sono resi disponibili a recuperare la data, che si tiene quindi, martedì 16. Le 700 persone già in loco, quando è cominciato a piovere in maniera davvera consistente, hanno trovato riparo dentro il municipio che è stato aperto dall'amministrazione locale per far sì che le persone potessero trovare riparo. Erano le 20 e 35 circa, la pioggia è caduta per venticinque minuti, che però sono bastati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I familiari non riescono a contattarla: 55enne rinvenuta cadavere in casa

  • Boschi in fiamme sui Colli: nuovi focolai sul monte Solone, tornano in volo gli elicotteri

  • Grigliata, musica e festa nonostante i divieti: intervengono le forze dell'ordine in via Trieste

  • 60enne padovano attraversa l'Italia in camion nonostante la positività al Coronavirus

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: calano i ricoveri e aumentano i guariti

  • Coronavirus, Zaia: «Firmata una nuova ordinanza regionale con ulteriori restrizioni»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento