Meteo, stato di attenzione in Veneto per criticità idraulica e idrogeologica

Dichiarata dal Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile riguardo ai bacini Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone e Basso Brenta-Bacchiglione: previsto tempo variabile nelle prossime ore con peggioramento in vista per giovedì 2e e venerdì 26 aprile

Stato di attenzione per criticità idraulica e idrogeologica (FOTO DI ARCHIVIO)

Prosegue la fase di tempo perturbato in Veneto. E in particolare riferimento alla situazione idraulica riscontrata sul territorio regionale, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione ha dichiarato lo stato di attenzione in alcuni bacini idrografici del territorio.

Stato di attenzione

Dalle ore 14 di mercoledì 24 aprile alle ore 14 di giovedì 25 aprile è dichiarato lo stato di attenzione per criticità idraulica sulla rete principale riguardo ai bacini Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone e Basso Brenta-Bacchiglione. Lo stato di attenzione per criticità idrogeologica è dichiarato riguardo ai bacini Piave-Pedemontano e Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone.

Le previsioni del tempo

Le previsioni per le prossime ore indicano tempo variabile/instabile con nuvolosità alternata a qualche parziale schiarita; possibili precipitazioni sparse, più probabili e diffuse sulle zone montane e sulla pianura settentrionale con fenomeni in attenuazione a partire da ovest specie verso sera; probabili fenomeni a carattere di rovescio o temporale. Giovedì 25 aprile dalle ore centrali probabilità in contenuto aumento di piovaschi/rovesci/temporali sulle zone montane e sulla pianura centro-settentrionale e occidentale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

Torna su
PadovaOggi è in caricamento