Fermato per un controllo punta un coltello sui militari: paura nella notte in pieno centro

Un 40enne di origine tunisina è stato avvicinato dai carabinieri per una verifica mentre transitava in piazza dei Signori. Girava per il centro storico con due armi da taglio nascoste

L'uomo è stato trovato con addosso diverse armi da taglio, che non ha esitato a puntare contro le forze dell'ordine in servizio.

Le minacce

Attorno all'1 di martedì notte i carabinieri del Nucleo radiomobile di Padova, durante un pattugliamento nella centralissima piazza dei Signori, hanno avvistato un individuo che si aggirava da solo con fare sospetto. I militari si sono avvicinati per controllare i documenti e verificare l'identità dell'uomo, che ha reagito male, estraendo dal giubbotto un coltello da cucina che ha puntato contro i carabinieri.

Le armi

Dopo essere riusciti a calmarlo, i militari hanno identificato il soggetto, risultato essere un tunisino 40enne. Addosso, oltre all'arma già usata pochi minuti prima, gli è stato trovato un altro coltello dello stesso tipo, che gli è valso l'arresto per resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi in luogo pubblico.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento