San Martino di Lupari: "Torna con me o pubblico i video dei nostri incontri sessuali"

Nei guai un ferrarese, accusato di estorsione ai danni di una 39enne padovana. Dopo la fine della loro relazione, l'uomo avrebbe iniziato a ricattarla

Non accettava la fine di quel rapporto: pur di far tornare la ex con lui, l'avrebbe ricattata, minacciandola di rendere pubblici alcuni filmini a sfondo sessuale girati quando erano ancora assieme. Nei guai, come riportano i quotidiani locali, è finito un ferrarese, indagato per estorsione nei confronti di una 39enne di San Martino di Lupari.

LE MINACCE. La donna, che precedentemente era stata sposata, avrebbe iniziato con l'uomo una relazione sadomaso, in cui lui aveva il ruolo di dominatore. Il rapporto sarebbe finito per volontà della padovana, che attualmente ha un nuovo compagno. Il ferrarese, a quel punto, avrebbe iniziato a perseguitare la 39enne, chiedendole insistentemente di tornare con lui e arrivando ad inviarle, via mail e Whatsapp, foto e filmati dei loro incontri sessuali, minacciandola di renderli noti ai suoi familiari se non avesse accettato di recuperare il rapporto.

NEI GUAI PER ESTORSIONE. Il 19 gennaio scorso, la donna ha denunciato i fatti ai carabinieri della stazione di San Martino di Lupari. Il 22 febbraio, il pubblico ministero Francesco Tonon ha disposto la perquisizione a casa del ferrarese. L'ingegnere Nicola Chemello analizzerà il materiale informatico prelevato per accertare la presenza dei file "incriminati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camerieri di un ristorante del centro pestati a sangue: mascella distrutta per uno dei due

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Un vero regalo di Natale: musei gratis per un mese per padovani e studenti universitari

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Parto di emergenza riuscito alla perfezione: la "nascita-lampo" di Ginevra a Camposampiero

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

Torna su
PadovaOggi è in caricamento