Molestie sessuali alla giovane alunna nel doposcuola: professore 43enne condannato

L'uomo è stato ritenuto colpevole di aver toccato nelle parti intime una 12enne mentre stavano svolgendo dei compiti di pomeriggio in un centro studi

Cinquemila euro di risarcimento e un anno e due mesi di carcere: è arrivata la condanna per un professore di 43 anni accusato di violenza sessuale nei confronti di una ragazzina. L’uomo avrebbe toccato nelle parti intime una 12enne durante una lezione in classe.

I fatti

Gli episodi risalgono al settembre del 2015 e sono accaduti al centro educativo il Melograno, durante il primo giorno di lavoro del docente. L’uomo, che stava aiutando la ragazzina a fare i compiti un pomeriggio, l’avrebbe toccata nelle parti intime. Quando la 12enne è risalita in macchina è scoppiata a piangere con la madre e da qui è scattata la denuncia. La giovane durante il processo ha confermato tutto con lucidità. Per il 43enne non si tratta del primo episodio: l’uomo era già stato denunciato per detenzione di materiale pedopornografico. Lunedì il docente è stato condannato e inibito dal ruolo di insegnante.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento