Raccolta porta a porta a Mortise e Lazzaro: gli infopoint sono attivi fino a fine mese

Presso i punti informativi, allestiti nelle zone di maggior frequentazione delle zone interessate dalla novità, i cittadini troveranno operatori disponibili a fornire informazioni utili a chiarire eventuali dubbi sul servizio

Dopo la partenza, lo scorso 1 ottobre, del servizio di raccolta rifiuti porta a porta nelle zone padovane di Mortise e San Lazzaro, nei due territori, fino a fine ottobre, rimarranno attivi gli infopoint. Presso i punti informativi, allestiti nelle zone di maggior frequentazione delle zone interessate dalla novità, i cittadini troveranno operatori disponibili a fornire informazioni utili a chiarire eventuali dubbi sul servizio ed intercettare problematiche residue.

Gli appuntamenti

  • 06/10, ore 15-18, Centro commerciale “La Corte”, via R .Bajardi, 5;

  • 12/10, ore 9-12, Mercato, via R. Bajardi;

  • 21/10, ore 9.30-12.30, Chiesa San Lazzaro, via S. Marco, 1;

  • 26/10, ore 9-12, Mercato, via R. Bajardi.

Più di 95mila cittadini serviti con il porta a porta

I cittadini di Mortise e San Lazzaro coinvolti con la raccolta rifiuti porta a porta sono oltre 8.300. L’area interessata dal nuovo servizio va a chiudere l’anello di raccolta porta a porta progressivamente costruito attorno al centro città, che arriverà così a servire oltre 95mila padovani (si veda a proposito la mappa di dettaglio in allegato).

Raccolta differenziata in qualità e quantità

L’obiettivo dell’estensione della raccolta porta a porta è duplice. Da un lato incrementare ulteriormente la percentuale di raccolta differenziata in città, attualmente attorno al 55%. In secondo luogo migliorare la qualità di tale raccolta. Infatti, la prossimità garantita dal porta a porta induce generalmente il cittadino a una maggiore attenzione rispetto alle tipologie di rifiuti introdotti nei diversi contenitori, limitando sensibilmente gli errori nei conferimenti. Si tratta di un impegno che AcegasApsAmga cerca di valorizzare il più possibile, dal momento che a Padova la percentuale di rifiuto raccolto effettivamente destinata a recupero è pari al 94,6%, come rendicontato in dettaglio nel rapporto annuale “Sulle tracce dei rifiuti”, pubblicato a dicembre 2017.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

  • Le case vecchie invendute diventano splendide abitazioni ristrutturate. A costo 0

Torna su
PadovaOggi è in caricamento