Dramma della solitudine: non risponde ai familiari, era morto in casa da giorni

Un cinquantenne è stato trovato cadavere nel letto di casa, stroncato da un malore fatale. I parenti, allarmati da giorni di silenzio, hanno chiesto l'intervento dei pompieri

Tragico ritrovamento nella Bassa padovana, dove un uomo di mezza età è stato trovato morto nella sua abitazione.

Il ritrovamento

A fare la triste scoperta nel tardo pomeriggio di lunedì sono stati i vigili del fuoco allertati dai parenti di Massimo Ciliesa, 56enne che non riuscivano a contattarlo da alcuni giorni. Viveva solo, perciò dopo aver provato invano a citofonare l'unica soluzione è stata sfondare la porta d'ingresso. Una volta all'interno l'uomo è stato trovato senza vita nel suo letto.

I rilievi

Inutili i soccorsi: il personale medico non ha potuto far altro che constatare il decesso, che dai primi accertamenti sembrerebbe risalire a diversi giorni fa. La morte è insorta per cause naturali, forse per un arresto cardiaco durante il sonno, e dopo i rilievi la salma è stata affidata alla famiglia per organizzare i funerali. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri di Stanghella, che hanno escluso la presenza di tracce di violenza in casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Infarto durante l'ora di lezione a scuola: grave una studentessa di 14 anni

  • Si getta sui binari alla stazione di Padova: treni in tilt all'alba di lunedì

  • Morte cerebrale per Anna, la quattordicenne colpita da arresto cardiaco a scuola

  • Live: il primo morto in Italia di Coronavirus è un padovano, Adriano Trevisan di 78 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento