Non torna dalla passeggiata: era morto nel suo campo, stroncato da un malore

Un sessantottenne è stato ritrovato senza vita dai parenti in un terreno di proprietà: uscito di casa la mattina, non era rientrato. Esclusa l'ipotesi della morte violenta

I carabinieri e l'elicottero del Suem durante l'intervento. Nel riquadro Sergio Dalla Libera

Un anziano di Saccolongo è deceduto in mattinata mentre lavorava in un terreno di sua proprietà. A lanciare l'allarme sono stati i familiari, ma per l'uomo non c'era più nulla da fare.

Un rito quotidiano

Sono stati proprio i parenti a fare la tragica scoperta e allertare Suem e carabinieri, nell'estremo tentativo di salvarlo. Il medico non ha però potuto far altro che constatare il decesso di Sergio Dalla Libera, sessantottenne di Saccolongo. Come faceva spesso, venerdì mattina è uscito dalla sua abitazione di via Scapacchiò Ovest per raggiungere i campi che amava curare, poco lontano da casa. Sarebbe dovuto rientrare per pranzo, così quando si sono resi conto di quel ritardo inspiegabile i familiari si sono allarmati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli accertamenti

Quando sono arrivati nel terreno dove sapevano essere diretto Sergio, si sono trovati davanti l'uomo steso a terra, esanime. La chiamata al 118 è stata immediata ma la tempestività dei soccorsi, arrivati con l'elicottero, non è bastata per salvarlo. A stroncarlo sarebbe stato un malore improvviso, mentre è stata subito esclusa ogni ipotesi violenta, tanto che la salma è stata ricomposta e messa a disposizione dei parenti per organizzare il funerale. Sul posto anche i carabinieri, che hanno effettuato i rilievi e ricostruito l'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Dramma domenica mattina alle Terme: spara alla moglie e poi si uccide

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento