Multato due volte in un giorno semina il panico sul bus, appicca il fuoco e picchia i controllori

L'uomo ha perso la testa quando gli è stato chiesto di esibire il biglietto. Già pizzicato in mattinata senza titolo di viaggio, ha aggredito anche gli agenti arrivati sul posto

Momenti di panico a bordo di un autobus urbano in transito lungo via d'Acquapendente, con un tunisino pizzicato senza biglietto per la seconda volta nello stesso giorno che dà in escandescenze.

Il controllo

Alle 17.40 di lunedì pomeriggio la polizia è stata chiamata dall'autista di un bus della linea 3 per un passeggero che ha reagito male durante una verifica dei titoli di viaggio. Quando i controllori hanno raggiunto l'uomo per farsi mostrare il biglietto, il tunisino ha esibito una multa ricevuta la mattina stessa, quando era stato sorpreso su un altro mezzo pubblico senza tagliando.

L'intervento della polizia

Nell'apprendere che sarebbe stato nuovamente multato, lo straniero ha perso la calma. Ha inveito contro il personale e dato fuoco alle due sanzioni con un accendino, per poi arrampicarsi e saltare sui seggiolini. L'autista, accortosi del parapiglia, ha messo in sicurezza l'autobus accostando lungo strada e permettendo alla polizia di salire a bordo. Gli agenti hanno preso in custodia il tunisino, che ha continuato a spintonare sia le forze dell'ordine che i controllori, e lo hanno portato in questura e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento