Anziana in preda a un raptus distrugge i manifesti elettorali durante le votazioni

Una settantenne dell'Alta è stata sanzionata dopo che diversi cittadini l'hanno notata strappare i cartelloni. Nessun movente politico però: la donna era visibilmente alterata

I carabinieri davanti alle tabelle con i manifesti danneggiati

Nemmeno il tempo di ultimare la giornata di votazioni che in via Meucci a Camposampiero i manifesti elettorali erano già stati eliminati. Non dalle ditte apposite però, bensì da una donna che li ha scelti come bersaglio in un momento di scarsa lucidità.

L'intervento

É domenica pomeriggio quando alcuni passanti segnalano al 112 un'anziana che lungo la strada alle porte della zona industriale si sta accanendo sui tabelloni metallici strappando i manifesti. Sembra fuori di sé. I carabinieri arrivano poco dopo ma di lei non c'è più traccia, restano solo i brandelli di carta penzolanti. La rintracciano poco dopo, visibilmente alterata. Accertato che nonostante l'agitazione fosse in buona salute, la 70enne di Campodarsego è stata identificata e multata come previsto dalla legge elettorale per danneggiamento. L'azione della donna non sarebbe riconducibile ad alcun fine politico: ha strappato indistintamente vari manifesti in un momento di confusione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento