domenica, 26 ottobre 10℃

Nuova strada regionale 10 Padana Inferiore: 48 mesi di lavori

La Regione ha aggiudicato la concessione per la progettazione e la realizzazione della tratta tra Carceri, nel Padovano, e San Vito di Legnago, nel Veronese, più l'ammodernamento di due tratte esistenti

Redazione 20 novembre 2013
1
Il tracciato della nuova strada regionale 10 “Padana Inferiore”
Il tracciato della nuova strada regionale 10 “Padana Inferiore”

"Questa nuova viabilità veloce sbottiglierà e renderà più sicura la mobilità in un’area importante del Medio Veneto e della Bassa Padovana, dove le attuali strade transitano in gran parte attraverso i centri abitati e sono una sorta di pericoloso percorso ad ostacoli, ancorchè interessate da una notevole mole di traffico pesante e di transito". Così Renato Chisso, assessore regionale alla Mobilità, ha entusiasticamente commentato l'aggiudicazione della concessione della nuova strada regionale 10 “Padana Inferiore” al costituendo raggruppamento temporaneo di imprese tra Impresa costruzioni Giuseppe Maltauro spa di Vicenza (capogruppo), Nuova Co.Ed.Mar. srl di Chioggia (mandante) e Intercantieri Vittadello spa di Limena (mandante).

COSTI E TEMPI. L’aggiudicazione è andata all’offerta economicamente più vantaggiosa, che prevede tra l’altro l’estensione dell’esenzione da pedaggio per i residenti lungo l’intera tratta per due anni; una durata della concessione di 38 anni; tempi complessivi di costruzione di 48 mesi; un contributo pubblico a fondo perduto di 33 milioni e mezzo di euro. È giunta seconda la Società delle Autostrade Serenissima spa. Il valore dell’intervento 232 milioni al netto di Iva. La concessione comprende la progettazione definitiva ed esecutiva e la realizzazione della tratta in nuova sede, tra Carceri/località Palugana, in provincia di Padova, e San Vito di Legnago, in provincia di Verona, oltre all’ammodernamento delle due tratte già esistenti in prosecuzione ad est ed a ovest del tratto in nuova sede, con gestione di tutta la tratta compresa tra le strade statali S.S. 16 “Adriatica” e S.S. 434 “Transpolesana”. “Dopo le verifiche di legge, antimafia e via dicendo - anticipa Chisso - si arriverà alla firma della convenzione e da qui partono i termini di contratto: 48 mesi, che il concessionario rispetterà e penso cercherà di accorciare, per iniziare al più presto a recuperare l’investimento necessario.

TRATTO PADOVANO. Nel padovano verrà realizzato un nuovo tratto di circa 17,9 km, dal confine provinciale fino a Carceri, comprensivo dello svincolo di Montagnana ovest/Bevilacqua e relativa viabilità di collegamento, i cavalcavia di via San Salvaro, di via Bassa Tavella, di via Bassa Bertagna, lo svincolo di Montagnana Sud, il cavalcavia per la S.P. 102, quello di via Cà Manin, lo svincolo di Montagnana Est, il cavalcavia di via Vampadore, il viadotto sulla S.P. 32 a Megliadino San Fidenzio, lo svincolo di Megliadino San Vitale e Megliadino San Fienzio, il viadotto sulla autostrada A31, lo svincolo di Santa Margherita d’Adige, il viadotto su via Lunga, quello sulla S.P. 76 a Bresega, lo svincolo di Ponso/Ospedaletto, il cavalcavia di via Malacarne, il nuovo svincolo di Carceri/Este Ovest. Il tratto esistente ad est, da Carceri a Monselice, di circa 10 km, sarò infine oggetto di adeguamenti.

50 ANNI DI GAP. “Con l’aggiudicazione della concessione della nuova strada regionale 10 “Padana Inferiore” - ha commentato il governatore del Veneto Luca Zaia - diamo un’ulteriore spinta al recupero del gap infrastrutturale del quale soffre il Veneto rispetto ad altre regioni d’Italia e d’Europa. Zone, soprattutto nel Padovano, dove l’insufficienza della rete viaria pesa da quasi mezzo secolo, con le inevitabili conseguenze sulla sicurezza e sulla competitività dell’economia”.

Annuncio promozionale

Renato Chisso
Carceri
cantieri
lavori
strade
viabilità

1 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di tes

    tes Dove sono i cantieri dopo quasi 12 mesi?

    lunedì, 6 ottobre