In arrivo 206 nuovi carabinieri in tutto il Veneto per rinnovare l'impegno dell'Arma

Anche nel Padovano stazioni e compagnie accoglieranno nuovo personale. Il generale La Gala ha visitato il Nucleo elicotteri di Belluno per incontrare i colleghi che hanno prestato soccorso durante la terribile ondata di maltempo di fine ottobre

Più di 200 nuovi carabinieri potenzieranno le stazioni e le compagnie dell'Arma in Veneto. Un rinnovato segnale dell'impegno per una sicurezza visibile, presente, accessibile.

Uomini e donne nuovi

Così il Comando Legione Carabinieri “Veneto” commenta l'arrivo di 206 carabinieri che dal 12 novembre incrementeranno le schiere di militari impiegati sul territorio regionale. Freschi di formazione, saranno affiancati dai 116 nuovi brigadieri che prenderanno servizio a dicembre dopo aver frequentato e superato gli appositi corsi.

Un incremento all'impegno sul territorio

Le nuove assunzioni dimostrano il dinamismo dell'Arma, che vigila sul 97% del territorio regionale ed è sempre in prima linea, anche in caso di gravi calamità come quelle che hanno colpito diverse regioni negli ultimi giorni. Dopo anni di tagli e razionalizzazioni necessari per mantenere alta la qualità del servizio, l'arrivo delle nuove leve è una boccata d'aria che garantisce un impegno concreto e accessibile per tutti i cittadini da proteggere.

Coraggio, altruismo e professionalità

I nuovi carabinieri saranno smistati fra stazioni, tenenze e compagnie delle diverse province, affinché il trend positivo che vede i reati (soprattutto quelli contro il patrimonio e le persone) in netto calo rispetto all'anno scorso. Coraggio, altruismo e professionalità sono le doti che i militari dimostrano sul campo, come è successo durante la straordinaria ondata di maltempo di fine ottobre: 12 attestati di merito sono stati rilasciati alle stazioni e centrali operative più impegnate nell'emergenza.

La visita ufficiale

Giovedì 8 novembre il comandante della Legione Carabinieri “Veneto”, generale Giuseppe La Gala, è stato protagonista di un intervento al Nucleo elicotteri di Belluno, dove ha fatto visita ai reparti e al personale che si è distinto durante i catastrofici recenti eventi climatici che hanno sconvolto la provincia montana.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Vandalo delle auto, l'incubo è finito? Arrestato dopo l'ennesimo colpo, era già stato scoperto

  • Cronaca

    Un male incurabile uccide Giacomo a soli nove anni: era l'erede della ditta Omas

  • Cronaca

    Neve in tutta la provincia: disagi limitati, spargisale in azione, prudenza alla guida

  • Incidenti stradali

    Scontro inevitabile causa mancata precedenza: conducente trasportato all’ospedale

I più letti della settimana

  • Neve in arrivo a Padova e provincia, arriva la conferma: le previsioni del tempo aggiornate

  • Un male incurabile uccide Giacomo a soli nove anni: era l'erede della ditta Omas

  • De Leo-Tindaci, il mistero delle foto a 14 anni dall'incidente. La famiglia di Mattia vuole la verità

  • Uomo cerca di dare fuoco alle pompe di benzina: tragedia sfiorata a Chiesanuova

  • Esce col carrello stracolmo di merce, ma senza pagare: 27enne pizzicata e denunciata

  • Non torna dalla passeggiata: era morto nel suo campo, stroncato da un malore

Torna su
PadovaOggi è in caricamento