Olimpiade Macchina Utensile, vincono IIS "Newton" Camposampiero ed "Euganeo" Este

Ravagnan, il vice presidente Confindustria Padova e presidente MetalmeccanicI, dichiara: "Alternanza scuola-lavoro per ridurre disoccupazione giovani (23,2%)"

Premiazione

L’Istituto di istruzione superiore (IIS) “Newton” di Camposampiero con il team composto da Edoardo Buso, Luigi De Marchi, Riccardo Giacomazzo, Luca Massaro, Andrea Pacilli nella categoria istituti tecnici, e l’IIS “Euganeo” di Este con il team Dennis Barbiero, Sergio Rizzi, Marco Tecchiato, Marco Vanzetto tra gli istituti professionali, hanno vinto la terza edizione della “Olimpiade della Macchina Utensile e dei Talenti Meccanici” organizzata dalla Sezione Metalmeccanici di Confindustria Padova e riservata agli studenti degli istituti tecnici e professionali della provincia a indirizzo meccanica e meccatronica, per trasformare il sapere in fare, mettere alla prova le conoscenze dei ragazzi nel vivo delle aziende sperimentando i processi più avanzati e le competenze del futuro.

LA GIORNATA. Un raccordo virtuoso formazione-impresa, che punta a far decollare il link scuola-lavoro in un’area come il Veneto dove l’indice di occupazione dei ragazzi a due anni dal diploma tecnico tocca il 67,5%, ma ogni anno sono circa 12mila le figure che le aziende faticano a trovare. Menzione speciale all’IIS “Meucci” di Cittadella per la prova gestionale e lean con il team delle classi IV e V meccanica. Il verdetto è arrivato al termine di una intensa giornata di lavoro e studio in azienda, che ha visto impegnati 64 studenti delle classi IV e V, accompagnati da 15 docenti tutor, tra le macchine utensili a controllo numerico e le più moderne tecnologie di progettazione di un’eccellenza come Bedeschi di Limena (Pd). All’Olimpiade hanno partecipato 13 team di studenti provenienti da sette scuole: gli Istituti di istruzione superiore Euganeo di Este, Marconi e Severi di Padova, Mattei di Conselve, Meucci di Cittadella, Newton di Camposampiero, l’Istituto professionale IPSIA Bernardi di Padova.

TEST. Nel corso della mattinata i ragazzi si sono dapprima cimentati in un test sulle proprie materie di studio (tecnologia, disegno tecnico, CNC, competenza gestionale e lean, sicurezza), quindi con la più attesa prova pratica sulla lavorazione di un pezzo prodotto. Partendo dall’esame del pezzo, hanno quotato il disegno inserendo tolleranze, forma, rugosità e programmato il ciclo produttivo. Dopo il pranzo in mensa aziendale, studenti e docenti hanno visitato i reparti produttivi di Bedeschi. Nel pomeriggio la premiazione a cui sono intervenuti il vice presidente di Confindustria Padova e presidente dei Metalmeccanici Mario Ravagnan, Guglielmo Bedeschi presidente Bedeschi, Anna Viel presidente Giovani Imprenditori, Antonio Vendraminelli consigliere Confindustria Padova Metalmeccanici. Ai team vincitori buoni acquisto di 500 euro per materiale didattico messi a disposizione da Bedeschi Spa e ai loro istituti il premio di Confindustria Padova: la visita allo stabilimento del Gruppo Bosch a Cremona.

IL VICE PRESIDENTE. "L’alternanza deve essere parte integrante del percorso di studio dei ragazzi - dichiara Mario Ravagnan, vice presidente Confindustria Padova e presidente Metalmeccanici -. E a dirlo sono proprio loro, perché sono consapevoli che i giorni trascorsi in fabbrica non servono solo a mettere in pratica ciò che si impara a scuola, ma rappresentano un percorso di conoscenza di sé, di quella dimensione che è il lavoro, che sarà centrale per tutto il resto della loro vita. Gli studenti sono stati accolti e hanno trovato stimoli, competenze, percorsi che non hanno solo impreziosito il loro curriculum, ma li hanno aperti al mondo, proiettati in quell’Industria 4.0 di cui spesso sentono solo parlare, ma che oggi hanno potuto vivere direttamente. Ne hanno vissuto spazi e tempi, tecnologie e modelli che vanno a integrare la loro formazione scolastica, perché l’apprendimento continuo e la ricchezza delle esperienze saranno la chiave del successo delle loro storie professionali e la strada per ridurre la disoccupazione giovanile che oggi a Padova è al 23,2%. È un’opportunità per i ragazzi e per le scuole e una grande responsabilità per le imprese. Per questo credo sia anche giusto riconoscere un “bollino blu” alla qualità e all’impegno educativo delle aziende, troppo spesso silenzioso e sottotraccia".

"OPPORTUNITA'". "Ospitare l'Olimpiade della Macchina Utensile - dichiara Guglielmo Bedeschi, presidente di Bedeschi Spa - rappresenta per noi una grande opportunità di consolidare un dialogo virtuoso scuola e impresa e di venire a contatto con i giovani talenti del futuro che sono la vera ricchezza delle nostre imprese. Sono occasioni come questa che misurano e migliorano la capacità didattica della scuola e quella delle aziende di trasferire alla scuola i reali bisogni del nostro sistema produttivo, che cambiano velocemente e richiedono un ulteriore sforzo educativo per dare ai ragazzi la giusta preparazione. Competenze, freschezza di idee, velocità di soluzione ai problemi sono le risposte alla competizione che le imprese chiedono ai giovani talenti".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Auto in corsa piomba su un gruppo di ciclisti. Tragedia sfiorata, due feriti a terra

  • Cronaca

    Non c'è pace per Mauro Guerra e la famiglia, tra striscione tagliato e scritte cancellate

  • Cronaca

    Un padovano tra le cento persone più influenti al mondo: è il chirurgo Giuliano Testa

  • Cronaca

    Cane massacrato, continuano le violenze lungo l'Ostiglia: si pensa a un seviziatore

I più letti della settimana

  • Auto si schianta contro il bus della linea 15: muore un 53enne funzionario di banca

  • Schianto mortale a Saccolongo: scooter contro auto. Giovane papà muore sul colpo

  • Ennesimo incidente mortale sulle strade padovane: muore medico motociclista

  • Perde il controllo dell'automobile e si schianta contro la vetrata della birreria: due feriti

  • Raid vandalico su una quindicina di automobili parcheggiate: danni per centinaia di euro

  • Automobile travolge un ciclista a bordo strada: muore sul colpo un 58enne

Torna su
PadovaOggi è in caricamento