Condannato dopo il tentato omicidio, sconterà sei anni di carcere al Due Palazzi

I gravi reati di cui un giovane cinese si è macchiato a Bologna lo hanno fatto finire nel penitenziario padovano dopo aver trascorso tre anni ai domiciliari in provincia

Il 24enne cinese era agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Polverara, dove i carabinieri gli hanno notificato l'ordine di carcerazione prima di scortarlo al Due Palazzi.

Una sequela di reati gravi

Rimarrà nel penitenziario padovano per parecchio tempo a causa della condanna per i gravi reati di cui si è macchiato nel 2015 a Bologna, appena 21enne. Condannato a 6 anni e 5 mesi per tentato omicidio, lesioni aggravate e simulazione di reato, a distanza di tre anni la pena è diventata definitiva. A presentargli l'ordine di carcerazione emesso dalla tribunale del capoluogo emiliano, i carabiniri di Casalserugo che giovedì sera lo hanno raggiunto nel suo appartamento a Polverara, dove era stato messo ai domiciliari per evitare che si rendesse irreperibile.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

Torna su
PadovaOggi è in caricamento