Prato della Valle, compie 16 anni: festeggia comprando dell'hashish

Due giovani sono stati sopresi dai carabinieri mentre acquistavano in piazza Rabin vicino all'ex Foro Boario in centro a Padova per 20 euro 4 grammi di stupefacente da un 22enne tunisino. Segnalati gli acquirenti, lo spacciatore è stato arrestato

Festeggiare il compleanno con qualche canna. Questa la brillante idea di una coppia di giovani amici per far baldoria in occasione dei 16 anni di uno dei due. A rovinargli i piani e la festa ci hanno pensato i carabinieri della stazione di Prato della Valle a Padova, che hanno assistito in diretta all'acquisto dello stupefacente da via Carducci a ridosso dell'ex Foro boario.

COLTI IN FLAGRANTE. Il blitz risale a ieri pomeriggio. I militari dell'arma, durante un apposito servizio antidroga in borghese, erano stati attirati dal giovane pusher, in zona isola Memmia, in quanto a bordo di una bicicletta bianca faceva da spola tra il gruppo dei suoi connazionali e i ragazzi che via via transitavano in quell’area, come ad offrire loro qualcosa. La riprova che il giovane fosse dedito all’attività di spaccio l’hanno avuta nel momento in cui hanno potuto notare il 16enne accompagnato da una 20enne che, preso contatto con il magrebino, lo seguiva in piazza Rabin, dove alla consegna di 20 euro hanno ricevuto 4,30 grammi di hashish.

IL COMMENTO POLITICO: PIPITONE (IDV)

H. Josbi-2MINORI SEGNALATI E SPACCIATORE IN MANETTE. Bloccati dai carabinieri, gli acquirenti hanno consegnato spontaneamente lo stupefacente e, accompagnati in caserma per le formalità di rito, sono stati segnalati alla prefettura in qualità di assuntori. Meno semplice la cattura del pusher, che ha dapprima scaraventato la bici addosso ad un militare per poi scappare a piedi per le vie del centro e finire infine arrestato dopo un prolungato inseguimento. Identificato, Josbi H., 22enne tunisino, irregolare e pregiudicato, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa del processo per direttissima dove dovrà rispondere di spaccio di sostante stupefacenti e di resistenza a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti

  • Tumori, scoperto il meccanismo per il controllo della proliferazione cellulare

  • Infarto e ictus, team di ricercatori padovani trova la "porta" che diminuisce i danni al cuore

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Sette momenti in cui è fondamentale lavarsi le mani in casa

I più letti della settimana

  • Si schiantano con l'auto contro un platano: passeggera elitrasportata in ospedale, è grave

  • Fermata e soccorsa mentre corre nuda in centro a Padova: «Sono sonnambula»

  • Tenta il suicidio nel Bacchiglione: trascinata a riva da un passante, è gravissima

  • Pauroso schianto tra due auto, feriti i conducenti. Interviene l'elisoccorso, strada chiusa

  • Pedone falciato da un'auto all'altezza del cantiere: due i feriti

  • Litigio tra pazienti allo studio medico: costole rotte e denunce per due pensionati

Torna su
PadovaOggi è in caricamento